Pasticcio “grande Milano”, dimissioni per protesta

Che l’operazione città metropolitana fosse stata mal gestita lo abbiamo scritto più volte. Non solo sul piano normativo, con il confuso procedere della riforma Del Rio, ma anche a Milano, per via della linea dilatoria e volutamente distratta scelta dal sindaco, Giuliano Pisapia, e dal Pd. Ora cominciano ad arrivare le conferme.  Intanto Unione del Commercio e Assolombarda chiedono a gran voce partecipazione e informazione, e lo fanno alla Festa dell’Unità. Ma anche nella maggioranza si avvertono sinistri scricchiolii. Chiarissima l’insofferenza di un esponente (eterodosso) del Pd come Roberto Caputo. Ma anche i Radicali, fino a prova contraria parte della […]

  

Parcheggio per bici giganti a San Siro

Strani pasticci stradali a Milano. E le strisce per le biciclette si allargano fino a diventare grandi come camion. Ci troviamo in via Legioni Romane angolo via Primaticcio. “Potete vedere un parcheggio per una bicicletta – ironizza Giuseppe Carlo Goldoni, consigliere di zona 6 – che sia la bicicletta del gigante Golia? Ora aspettiamo fiduciosi che arrivi”. E la Lega ne approfitta. “Maran dimettiti” l’invito che dalla Zona arriva all’assessore al Traffico.

  

Addio ai corsi gratuiti per gli anziani iscritti ai “Cam”

Addio alle iniziative gratuite per gli anziani in zona 6. Lo ha raccontato ieri Marta Bravi sul “Giornale”.  Compagni e compagne, cittadini e residenti, il vento in zona 6 è cambiato (non in meglio). A farne le spese le persone meno abbienti che abitano a sud ovest della città, dal Lorenteggio ai Navigli. Si parla di ben 2mila persone, ovvero gli iscritti ai corsi dei Cam, ovvero i centri di aggregazione multifunzionale. Corsi che per vent’anni sono stati gratuiti e che ora in zona 6 diventeranno a pagamento. Così ha deciso il parlamentino di zona giovedì scorso. Peccato che a frequentarli siano […]

  

Le vie “en rose”: basta strade dedicate ai maschi

Intitolare parchi, giardini, piazze e vie alle donne «per compensare l’evidente sessismo che caratterizza l’attuale toponomastica». Una proposta che è stata raccontata da Marta Bravi nelle pagine milanesi del “Giornale“: Al grido di la «parità di genere si ottiene anche attraverso l’intitolazione di luoghi pubblici in rosa» il consiglio di zona 6 ha proposto di concedere il patrocinio al bando «Sulle vie della parità» rivolto alle scuole di ogni ordine e grado, agli atenei e agli enti di formazione con «lo scopo di riscoprire e valorizzare il contributo offerto dalle donne nella costruzione della società». E come si fa a insegnare […]

  

Se il presidente non si fida del Comune

Ma i servizi sociali del Comune funzionano bene? Aiutano davvero chi ha veramente bisogno? Il dubbio è più che giustificato a giudicare dalle affermazioni del presidente di zona 6, Gabriele Rabaiotti. Secondo la Lega, infatti, il presidente avrebbe di fatto “sfiduciato” uno dei servizi più importanti del Comune (soprattutto in periodo di crisi). “Durante la seduta del consiglio di zona 6 – riferisce il capogruppo di Zona del Carroccio, Giuseppe Carlo Goldoni – mentre si discuteva il punto ‘iniziativa inverno solidale’, nel rispondere alla proposta di assegnare fondi alle famiglie bisognose di zona, il presidente di zona ha detto: ‘…. perché […]

  

Il presidente sfiduciato

La coperta è corta e arrivano proteste per le modalità con cui sono esaminate le richieste di contributo economico. La Lega chiede le dimissioni del presidente della commissione  Cultura in Zona 6, Rita Barbieri . “Il vaso è colmo – spiega il capogruppo del Carroccio, Giuseppe Carlo Goldoni – durante la commissione congiunta di martedì 10 dicembre abbiamo appreso dalle parole della presidente della commissione Cultura che tutte le richieste di patrocinio o contributo che giungono in zona non vengono portate in commissione, perché le stesse vengano valutate dai commissari, ma preventivamente, viene effettuata una selezione“. “Inoltre – spiega ancora Goldoni – […]

  

“Soldi alle Zone? Non vogliamo elemosine”

  «Mance di Natale? No grazie». Nei Consigli di Zona non tutti apprezzano il “regalo” in arrivo: gli avanzi del bilancio dalla direzione centrale da dover spendere a tutti i costi. Così la pensa almeno l’ex presidente del consiglio di zona 6, e ora capogruppo di Fratelli d’Italia in zona Massimo Girtanner. Lo ha raccontato sul “Giornale” oggi in edicola Marta Bravi: Secondo il testo delle delibera sul decentramento dal 2012 il bilancio comunale avrebbe dovuto essere articolato per zone, alle fine del 2013 non solo ciò non è avvenuto, ma le zone si ritrovano a ricevere «gli avanzi» del bilancio centrale. […]

  

il blog di Alberto Giannoni © 2019