Sconfitta sul piano dei motori di ricerca, Yahoo! ci riprova nel settore dei social network. Il nuovo amministratore delegato Marissa Mayer, che in passato ha lavorato per le interfacce di diversi strumenti di Google, ha le idee chiare.

Primo passo del rinnovamento di quello che è stato uno dei primi motori di ricerca è l’acquisto per 1,1 miliardi di dollari di Tumblr, un social network nato nel 2007 con l’idea di favorire la diffusione di testi brevi e contenuti multimediali in un momento in cui spopolavano i blog “classici”.  Non una “start-up”, quindi, ma una piattaforma già ben strutturata e con un suo seguito (134 milioni di iscritti nel mondo), che permette alla società di Sunnyvale di conquistare un pubblico giovane. Un’acquisizione che, promettono da Yahoo!, non snaturerà il portale, fatto, tra l’altro, anche di immagini esplicite e soft-porno: “Parte della nostra strategia è lasciare che Tumblr sia Tumblr. Acquisizioni di questa dimensione si effettuano solo se si trovano società eccezionali, e Tumblr lo è”, afferma la Mayer.

Il restyling di Flickr

E poi c’è Flickr: la piattaforma fotografica è il fiore all’occhiello di Yahoo!, ma, almeno per gli utenti amatoriali, rischiava di essere surclassata da social network votati alle immagini come Instagram o persino dal restiling di Facebook. Il portale, usato spesso come vero e proprio “portfolio” da parte di fotografi e aspiranti tali, è stato rinnovato. Ora c’è una sorta di “timeline”, che dà più spazio alle foto, e un’archivio gratuito di un terabyte, per mantenere la propensione alla condivisione di immagini in alta definizione che da sempre lo differenzia dagli altri social network. Prevista, inoltre, la possibilità di pubblicare video e (finalmente) un’applicazione per sistema operativo Android.

Una ristrutturazione ad ampio raggio quella di Yahoo!. Che potrebbe non fermarsi qui.  Stando ai rumors, la prossima mossa potrebbe essere l’acquisto di Foursquare (dato a 2,50 dai bookmakers) o di un aggregatore di news (ad esempio Taptu) che possa far concorrenza a Google News. Quale sarà la strategia della Mayer?

Tag: , , ,