Con Google Chromecast ogni tv diventa smart

Da anni ormai colossi come Apple, Google e Microsoft cercano di mettere le mani sul “focolare domestico” dell’epoca moderna: il televisore. Ci hanno provato attaccando una “scatoletta” (un cosiddetto media center) connessa a internet, che potesse fare da hub di contenuti on demand, sul web o di proprietà dell’utente. Ci hanno provato mettendo il computer dentro il televisore, come in tutte le smart tv di ultima generazione, creando delle app ad hoc. Entrambi non hanno avuto molto successo, probabilmente perché l’idea di spendere almeno un centinaio di euro per un altro dispositivo o le attuali interfacce utenti scoraggiano l’uso di questi […]

  

Facebook conquista anche i telefoni non smartphone

Il problema dei colossi come Facebook, Google e gli altri leader del settore tecnologico? Che prima o poi il mercato si satura e il margine di crescita si assottiglia. L’unico modo per continuare a conquistare utenti è guardare al di fuori dell’Occidente, dove smartphone e tablet sono ancora appannaggio di pochi. Come? Ad esempio sviluppando un’applicazione per cellulari meno “smart”, che magari hanno una connessione wap, ma non un sistema operativo che li rende simili a un piccolo computer. È quello che ha fatto Facebook che, sfruttando la società Snaptu (start up israeliana specializzata in app Java), ha creato “Facebook for […]

  

Apple e Samsung fanno pace? Forse

Forse le spese legali e i risarcimenti comminati a una parte e all’altra hanno fatto rinsavire Apple e Samsung, che da anni si contendono il posto da leader nel mercato degli smartphone. L’azienda di Cupertino e la casa coreana finora si sono scontrate più nelle aule dei tribunali che nei negozi. I giudici dei vari Paesi in cui si sono vicendevolmente fatte causa per i brevetti hanno dato alternamente ragione all’uno e all’altro. Ora sembra che abbiamo deciso di non buttare più tempo e denaro in quella che sembra una guerra senza fine e senza vincitori, ma avrebbero iniziato una serie di […]

  

I Google Glass alla prova delle due ruote

#Fin da quando il progetto è stato presentato oltre un anno fa, si era capito che i Google Glass avrebbero rivoluzionato il modo di usare la tecnologia. Ora che pochi fortunati sviluppatori possono utilizzarli, spuntano sul web decine di filmati che ne mostrano le potenzialità. Dalla proposta di matrimonio all’arresto in diretta, basta seguire sui social l’hashtag #Troughglass per scoprire come potrebbe essere la nostra vita in futuro. Spesso anche interrogandoci su quanto sia giusto indossare sempre degli occhiali che ci proiettano in un mondo tutto nostro. O se sia lecito utilizzarli anche quando la nostra attenzione deve essere al […]

  

Ecco il Nokia Lumia 1020

Fino a qualche anno fa i cellulari Nokia erano considerati indistruttibili. Poi l’avvento degli smartphone li aveva messi in ombra. Colpa soprattutto di Symbian, il sistema operativo adottato dai primi modelli connessi a internet e che si è rivelato un flop. Da un po’ di tempo, però, il sodalizio con Microsoft ha rilanciato il marchio finlandese, in particolare da quando è stato integrato Windows 8 (sistema operativo mobile decisamente più stabile e meno acerbo dei precedenti). E oggi Nokia fa un altro passo avanti verso il ritorno tra i leader del mercato mobile. E lo fa cercando di battere i competitor […]

  

Lo spot che entra nella testa

Avete presente tutte quelle teorie che – tra il serio e il faceto – sostengono sia facile indurci ad avere un determinato comportamento grazie a messaggi subliminali che condizionerebbero il nostro inconscio? Indimenticabile la scena di “Fight Club” in cui Brad Pitt – Tyler Durden inserisce immagini pornografiche nei cartoni animati. Nonostante siano ipotesi suggestive, la loro efficacia non è mai stata dimostrata. Ma a questo genere di messaggi si ispira ora un nuovo tipo di comunicazione pubblicitaria, sperimentata in Germania dall’agenzia BBDO per Sky e che, più che ad inculcare un’idea, punta a sorprendere. http://www.youtube.com/watch?v=Z8g_SBzQFE8 Il funzionamento di questo […]

  

Un’altra mossa della Mayer: Yahoo! acquista Qwiki

Dopo le foto, la battaglia dei social si sposta sul fronte dei video. Ha iniziato Facebook, integrandoli su Instagram e in realtà “scopiazzando” qua e là da altri servizi più o meno conosciuti (Vine, Tout e altri). E ora tocca a Yahoo!, che con il cambio ai vertici sta cercando di rifarsi il look e recuperare il gap con le altre piattaforme. Questa volta nelle grinfie di Marissa Mayer è finito Qwiki, un app per iOs che permette di montare foto, video e musica in filmati da pochi minuti. Un’operazione che varrebbe, secondo le indiscrezioni, 50 milioni di dollari e che […]

  

Il blog di Clarissa Gigante © 2018