Uno dei peggiori incubi del web sembrerebbe diventato realtà: un baco nel più usato sistema di crittografia mette a rischio i nostri dati. Il cosiddetto bug Heartbleed ha colpito molti siti e servizi popolari, come Gmail e Facebook negli ultimi due anni.

Molti servizi hanno già provveduto a tappare la falla. Per quanto riguarda gli utenti, la prima cosa da fare è quella di cambiare la password e verificare che il problema sia risolto (in caso contrario la modifica delle credenziali non servirà a molto).

Il sito di tecnologia americano Mashable ha stilato una lista dei siti che potrebbero aver subìto il bug. Vediamoli insieme.

Amazon: l’azienda sostiene di non ave avuto problemi e che non è necessario cambiare password

Apple: da Mountain View sostengono che non è necessario cambiare password

Box: l’azienda sta chiedendo a ogni utente di cambiare password

Dropbox: il bug è stato risolto, la password va cambiata

Facebook: il social network dichiara di aver sistemato il problema prima che venisse reso pubblico e di non aver notato attività sospette. Meglio cambiare password

– Google: il bug è stato risolto, la password va cambiata per tutti i servizi

- Instagram: il bug è stato risolto, il portale sostiene di non aver notato attività sospette. Meglio cambiare password

Pinterest: il bug è stato risolto, la password va cambiata

Tumbrl: il bug è stato risolto, la password va cambiata

Yahoo:  il bug è stato risolto, la password va cambiata per tutti i servizi

– Twitter: l’azienda sostiene di non essere in grado di verificare se il bug ha colpito i propri server, ma di aver installato per sicurezza la patch che risolve il problema, non è chiaro se serva davvero cambiare password

WordPress: dall’azienda non commentano e non si sa ancora se cambiare la password

Linkedin, PayPal, Microsoft (compreso Hotmail), eBay, Groupon, Evernote, : questi siti non usano OpenSSL e cambiare la password non serve

Qui è possibile verificare sito per sito quali utilizzano il sistema OpenSSL. In ogni caso è buona norma utilizzare password complesse e diverse per ogni servizio, oltre che cambiarle ogni tanto

Tag: , , , , ,