Google presenta il Motorola Nexus 6, l’Htc Nexus 9 e Android L

È finita l’attesa per i fan degli smartphone a marchio Google. Senza evento in pompa magna, l’azienda di Mountain View ha presentato due nuovi dispositivi e la nuova versione del sistema operativo. Entro la fine di ottobre dallo store online si potranno preordinare il Motorola Nexus 6 e l’Htc Nexus 9. La gamma  Nexus è formata da una serie di dispositivi firmati direttamente da Google in partnership con alcune case produttrici. A caratterizzarli (e renderli ambiti) è la versione stock (cioè senza personalizzazioni di terze parti) di Android, oltre alla certezza di avere gli aggiornamenti quasi in tempo reale (la gestione […]

  

Google presenta lo smartphone modulare

Quando in un’automobile si rompe qualcosa a nessuno viene in mente di rottamarla e comprarne una nuova: si sostituisce il componente rotto e via. Stessa cosa accade con il computer. E allora perché quando si rompe lo smartphone – che in fondo è un computer in miniatura e spesso ha un costo non di poco conto – la prima cosa a cui pensiamo è a sostituirlo? È questo il ragionamento che c’è dietro Phonebloks, un progetto nato lo scorso settembre che ha attirato nientedimeno le attenzioni di Google. L’idea è semplice: rendere il telefono modulare attraverso blocchetti intercambiabili e sostituibili. […]

  

Google lancia Android Wear

Come annunciato nemmeno dieci giorni fa, Google si è lanciata a capofitto nel campo dei wearables computers (la tecnologia indossabilie. E lo ha fatto adatto uno dei suoi strumenti con più successo: il sistema operativo Android. Ieri, infatti, l’azienda di Mountain View ha presentato ieri Android Wear, una versione più leggera e adatta a smartwatch e altri dispositivi indossabili. “In questo modo potremo offrire un numero di nuovi dispositivi e di app”, spiega Sundar Pichai, vicepresidente della divisione Android.  La premessa a uno smartwatch, ma non solo, targato Google. Tra le funzioni migliorate, ci saranno ad esempio i comandi vocali, indispensabili se […]

  

Arrivano i Google Glass per lenti da vista e da sole

Si avvicina il debutto per il grande pubblico (o almeno per chi potrà permetterseli) dei Google Glass: la vendita per tutti (al momento sono in circolazione solo pochi esemplari per sviluppatori) dovrebbe avvenire nella prossima primavera e comunque entro la fine del 2014. E, mentre altri – Samsung in primis – si buttano in quello che sarà il regno della “Realtà aumentata” arrivando persino a pensare a lenti a contatto intelligenti, Google concretizza il suo prototipo pensando anche a chi gli occhiali li porta già regolarmente, per difetti di vista o quando vuole proteggere gli occhi dal sole. Così la casa […]

  

“Sex with Glass”. E i Google Glass arrivano sotto le lenzuola

Google ci ha provato a tenere il porno lontano dai suoi Glass. Ma si può davvero vietare uno dei “motori” del settore tecnologico? Così, stoppata un’app – peraltro solo per poco tempo  – ne arriva un’altra. Si chiama Sex whit Glass e permette di vivere il sesso da un punto di vista decisamente originale: quello del proprio partner. A capo del progetto c’è Sherif Maktabi, libanese e studente di design a Londra, che ha presentato la nuova app – che dovrebbe debuttare a febbraio – all’evento Wearable Tech Hackathon. Il funzionamento è semplice: basta che entrambi i partner indossino i Google Glass durante il rapporto […]

  

Motorola cerca il rilancio con il Moto G

Si chiama Moto G ed è il primo cellulare Motorola targato Google. O meglio, il primo commercializzato fuori dagli Stati uniti, quello che rilancia il marchio – una volta leader del mercato della telefonia – a livello mondiale dopo l’acquisizione da parte della casa di Mountain View dell’agosto 2011. La nuova epoca di Motorola, che già qualche mese fa era tornata sul mercato statunitense con il Moto X, si apre con uno smartphone che promette di dare del filo da torcere ai competitori e che si piazza in una fascia di prezzo media. La versione da 8Gb (l’unica che arriverà in Italia) […]

  

YouTube vuol fare concorrenza a Spotify

La nuova sfida del web? La musica. Tutto è iniziato con le webradio (spesso iperlocali), poi con i podcast e lo streaming audio delle radio “classiche”. Infine sono arrivati i servizi che permettono a ognuno di scegliere la propria playlist. Un mercato così fiorente che ora persino Google, che pure è già presente con Google Play, ha deciso di competere. E quale scelta migliore se non sfruttare il marchio YouTube – e gli accordi già stretti con le major e il catalogo sconfinato che ne consegue – per fare concorrenza a Spotify? L’indiscrezione, già fuoriuscita a marzo, è tornata a […]

  

Tanti auguri Google

Era il settembre 1998, il cosiddetto “web 2.0″ non era ancora nemmeno immaginabile e due studenti di Stanford, Larry Page e Sergey Brin, cambiano nome al motore di ricerca su cui lavorano da qualche anno: nasce così Google. Non è chiaro quale sia la data esatta del compleanno (la richiesta per fondare l’azienda fu inoltrata il 4 e venne acolta tre giorni dopo, mentre il dominio fu registrato il 15). Giorno più, giorno meno, sono passati quindici anni e quello che era un progetto messo in piedi da due universitari in un garage di Menlo Park (California) è diventato uno […]

  

La sfida di Facebook e Google? Portare internet ovunque

Mark Zuckerberg continua nel suo proposito di conquistare nuovi mercati. Dopo aver festeggiato i 100 milioni di utilizzatori per Facebook for every phone (l’app che permette l’uso del social network anche su telefoni più datati), il biondino di Palo Alto lancia “Internet.org“, una campagna con la quale connettere i 5 miliardi di persone al mondo che al momento non hanno un accesso al web. Un progetto che Facebook porta avanti grazie alla collaborazione di Nokia, Qualcomm e Samsung. “La connessione è un diritto dell’uomo”, dice Zuckerberg, sostenendo di essere mosso solo da intenti umanitari: “Se volessimo solo pensare ai soldi, sarebbe […]

  

Con Google Chromecast ogni tv diventa smart

Da anni ormai colossi come Apple, Google e Microsoft cercano di mettere le mani sul “focolare domestico” dell’epoca moderna: il televisore. Ci hanno provato attaccando una “scatoletta” (un cosiddetto media center) connessa a internet, che potesse fare da hub di contenuti on demand, sul web o di proprietà dell’utente. Ci hanno provato mettendo il computer dentro il televisore, come in tutte le smart tv di ultima generazione, creando delle app ad hoc. Entrambi non hanno avuto molto successo, probabilmente perché l’idea di spendere almeno un centinaio di euro per un altro dispositivo o le attuali interfacce utenti scoraggiano l’uso di questi […]

  

Il blog di Clarissa Gigante © 2018