Facebook costruisce una “prigione dorata” per i dipendenti?

Facebook come la Fiat del secolo scorso? Sembra azzardato, ma a leggere che Mark Zuckerberg sarà partner della società che costruirà un residence da 394 unità abitative per i suoi dipendenti a Menlo Park proprio accanto al quartier generale del popolare social network, non si può che pensare ai quartieri operai del secolo scorso a Torino. Un investimento da 120 milioni di euro che sovvenzionano 15 unità abitative di una vera e propria cittadina da 630mila metri nel cuore della Silicon, Valley. Al contrario dei villaggi operai sorti a inizio novecento attorno alle fabbriche, però, non manca nulla: piscina, negozi, […]

  

Twitter pronta a sbarcare in borsa

Un miliardo di dollari per scendere in Borsa. Tanto spera di recuperare Twitter con l’ipo (l’offerta pubblica iniziale che permette di vendere i titoli di una società prima della quotazione) presentata oggi alla Sec (la Consob americana). Un miliardo di dollari per un social network che, a differenza del “cugino ricco” Facebook, ha sempre trovato nella scarsa possibilità di monetizzazione il suo scoglio più grande. Scarsa profilazione degli utenti e poca possibilità di inserimento di banner pubblicitari, infatti, caratterizzano da sempre il portale, diventato ormai il preferito dei giornalisti. A poco sono serviti i “promoted tweet” e i “promoted trends” che […]

  

Un’altra mossa della Mayer: Yahoo! acquista Qwiki

Dopo le foto, la battaglia dei social si sposta sul fronte dei video. Ha iniziato Facebook, integrandoli su Instagram e in realtà “scopiazzando” qua e là da altri servizi più o meno conosciuti (Vine, Tout e altri). E ora tocca a Yahoo!, che con il cambio ai vertici sta cercando di rifarsi il look e recuperare il gap con le altre piattaforme. Questa volta nelle grinfie di Marissa Mayer è finito Qwiki, un app per iOs che permette di montare foto, video e musica in filmati da pochi minuti. Un’operazione che varrebbe, secondo le indiscrezioni, 50 milioni di dollari e che […]

  

#Nohatespeech, un primo (piccolo) passo verso il dialogo tra rete e politica

È partita ieri a Montecitorio “No hate speech”, una campagna contro l’odio online presentata dalla presidente della Camera Laura Boldrini e dal ministro alle Pari opportunità Josefa Idem in un dibattito che, forse per la prima volta, ha coinvolto non solo politici, ma anche “esperti della rete”, quelli che nel marketing vengono chiamati “influencer”. Un primo (piccolo) passo (e speriamo non l’unico) perché, anziché lanciare crociate contro il web e per la sua censura, si apra un dialogo tra chi “rappresenta” la rete e la usa da tutti i giorni e chi fa le leggi. Lo si è fatto però […]

  

#TroughGlass, la vita vista attraverso i Google Glass

I primi Google Glass si stanno diffondendo, nonostante il costo decisamente proibitivo (1500 dollari) e la vendita riservata, per ora, agli sviluppatori. Ma questo video ci dà già un’idea di quello che potrebbe diventare il web con la loro diffusione: video e foto che ci permetteranno di vedere ciò che effettivamente vede chi li realizza. Con diverse implicazioni per quanto riguarda la privacy peraltro, anche se – almeno per il momento – Google non implementerà il riconoscimento facciale sui suoi occhiali. Il rischio, insomma, è che dopo l’invasione di post personali da social network (chi non ha un amico che condivide […]

  

Tumblr e Flickr, Yahoo! riparte dal social network

Sconfitta sul piano dei motori di ricerca, Yahoo! ci riprova nel settore dei social network. Il nuovo amministratore delegato Marissa Mayer, che in passato ha lavorato per le interfacce di diversi strumenti di Google, ha le idee chiare. Primo passo del rinnovamento di quello che è stato uno dei primi motori di ricerca è l’acquisto per 1,1 miliardi di dollari di Tumblr, un social network nato nel 2007 con l’idea di favorire la diffusione di testi brevi e contenuti multimediali in un momento in cui spopolavano i blog “classici”.  Non una “start-up”, quindi, ma una piattaforma già ben strutturata e con […]

  

Il blog di Clarissa Gigante © 2018