Fosse vero, sarebbe una brutta sorpresa. Steven Tyler se ne sarebbe andato dagli Aerosmith, avrebbe lasciato la band più famosa d’America e avrebbe in poche parole sciolto i Toxic Twins, i gemelli tossici, la coppia che lui e Joe Perry hanno formato per più di trent’anni. Con enorme successo. Con enormi guadagni. E con enormi sofferenze personali. Ad annunciarlo, con un po’ di vaghezza, è stato il chitarrista Joe Perry: “Dopo essere tornato a casa dal concerto di Abu Dhabi, ho letto online che Steven aveva abbandonato la band. Ho provato a chiamarlo, ma non mi ha risposto. Steven è noto per ste cose, non risponde mai. Ormai so com’è fatto e non me la prendo se non risponde alle mie chiamate, però adesso non so dire se se ne sia andato per sempre, o cosa. Negli ultimi mesi il suo comportamento peggiorava sempre, ma cercavo di non attaccarlo troppo perchè non volevo che un nostro litigio portasse all’annullamento di nuovi concerti. Ora i nostri impegni con il tour sono finiti, e forse è finita anche la nostra collaborazione con lui. Non so altro. Steven non è in contatto con nessun altro della band”. Insomma, Steven Tyler non è il massimo dell’affidabilità ed è forse in una delle sue solite fasi di autoesilio dalla band con cui ha appena strappato un enorme successo con Guitar Hero (foto qui di fianco). Però è anche vero che ha 61 anni e non è più un bambino. Forse non ne ha più voglia. Forse, dopo quarant’anni di stravizi e stratutto, ha semplicemente voglia di andarsene in pensione. Almeno per un po’.