Intanto Bono è una rockstar, non dimentichiamolo. E’ il suo ruolo, la sua passione, il motivo per cui è giustamente famoso in tutto il mondo come pochi altri. Oggi mi sono letto tutto d’un fiato (quindi sono quasi asfissiato) il lunghissimo resoconto su Repubblica di Roberto Saviano sul suo incontro con il cantante degli U2. Credo fossero nei dintorni di Pinerolo, nella villa che Bono ha preso in affitto per questi giorni prima del debutto del tour. Leggendo, e poi rileggendo, mi sono reso conto che quell’articolo così aulico, così commosso, così incentrato sulle decisive missioni umanitarie del cantante, sia […]