I Led Zeppelin secondo Jimmy Page

No, non è un caso. Proprio qui, proprio all’Olympia di Aznavour e della Piaf, di Hallyday e dei Beatles, Jimmy Page ha voluto presentare i primi suoni inediti dei Led Zeppelin da trentadue anni. «All’Olympia abbiamo registrato il nostro primo show», dice quasi intimidito dai ricordi (e difatti non parlerà né delle accuse di plagio a Stairway to heaven né, come sempre, di una possibile reunion della band). Tanto Robert Plant e John Paul Jones stasera manco ci sono, quindi no problem. Dieci ottobre 1969: i Led Zeppelin hanno venduto 300 milioni di dischi ma allora erano ancora virgulti del […]

  

Il rap sincero di Denny Lahome

Già a parlargli capisci che ha le idee ben chiare: è incisivo, focalizzato, molto agile. Vive in stato di free style permanente. Il grande pubblico conosce Denny Lahome perché è arrivato ad Amici pieno di tatuaggi, è stato messo in nomination per tre volte al serale e poi è stato buttato fuori. “Piacere non mi ha fatto piacere”, dice sorridendo oggi. Però è ripartito da dove si era fermato. Eggià, Denny Lahome non è un pivello qualsiasi e a Milano (ma non solo) lo conoscono da un bel po’. E lo conosce Fedez, che difatti lo ha subito messo sotto […]

  

Tenete d’occhio Antonio Maggio

E in effetti c’è qualcosa di divertente eppure pensieroso in questo disco che Antonio Maggio (vincitore Giovani al Festival dell’anno scorso) ha presentato nella sede Universal a Milano. Pop, e va bene. Ritmo, e siamo d’accordo. Ma in “L’equazione” c’è anche una dose di riflessioni che in un ragazzo di ventisette anni, giovane ma ormai di lungo corso (era negli Aram Quartet vincitori del primo X Factor), è piuttosto imprevedibile: «Forse è troppo dire che questo sia un concept album, ma tutte le canzoni sono legate da un filo comune di ispirazione kantiana: trasformare le difficoltà in opportunità». Per farlo […]

  

I Coldplay a sorpresa

Di primo acchito, così giusto il tempo di un ascolto, il disco dei Coldplay sarà una sorpresa per chi li ama e per chi non li conosce. Ghost stories (nella foto la copertina) uscirà il 20 maggio per Warner, è conciso e concettoso perché contiene appena nove brani più una ghost track senza titolo (e senza voce) e la band lo ha già presentato a Los Angeles in un mini concerto che andrà in onda il 19 maggio alle 20.10 su Sky Uno Hd e due ore dopo su Sky Arte Hd. Chi ama i Coldplay li riscoprirà nello spirito […]

  

La lezione (rock) di Gino Paoli

Prima ci pensa su, anche giusto il tempo di aspirare una boccata di fumo. Poi parla e non fa prigionieri. Gino Paoli manco dimostra i suoi ottant’anni prossimi venturi (23 settembre) perché s’arrabbia ancora come quando da ragazzino se ne andò di casa «e mi portai dietro tre libri perché i libri hanno dentro un po’ della tua anima; lo spazzolino da denti te lo puoi comprare dovunque, l’anima no». Gli occhi, d’azzurro cielo come quando il cielo è spazzato dalla tramontana, si infiammano: «Dico quel che penso, nessun applauso mi farà sentir migliore e nessun fischio peggiore di come […]

  

La svolta di Emma dopo l’Eurovision

Lei non fa mai una piega: intanto canta, poi vedremo. Stasera Emma sarà all’Eurovision Song Contest, quello che una volta era l’Eurofestival e ora è diventato molto più kolossal (e pure meno folcloristico). Insomma una robetta da qualche centinaio di milioni di teleeurospettatori molto nazionalpop (diretta su Raidue da Copenhagen). Emma avrebbe potuto portare in gara una delle sue canzoni più melodiche, sapete quelle a pieni polmoni, magari struggenti e passionali come usa qui da noi. Invece no: La mia città ha un piglio rock che non t’aspetti e quindi è una scommessa niente male, se non altro perché è […]

  

L’imprevedibilità di Cremonini

Ma stavolta di più. Cesare Cremonini ha sempre irradiato la propria vita nelle canzoni per poi raccontare la realtà di tutti. Però ora è l’intero disco Logico, che esce oggi, a essere autobiografico da cima a fondo. Dai testi (ad esempio l’intensa originalità delle parole sul padre in Quando sarò milionario) fino alla musica e agli arrangiamenti, complessi eppure asciutti, frutto di una ricerca quasi ossessiva. Il disco della maturità, se così si può dire per un artista in giro da quindici anni senza replicarsi mai. Oppure, più semplicemente, il disco di chi scrive canzoni come se fossero le pennellate […]

  

Il Blog di Paolo Giordano © 2017