Il match tv tra Fazio e Madonna

Più che un’ospitata, un braccio di ferro. Madonna da Fazio è stata quello che tutti si sarebbero aspettato: poco cerimoniosa, molto diretta. Vedrete la registrazione questa sera su Raitre a Che tempo che fa intorno alle 20,30. Intanto è stata la sua unica partecipazione tv qui in Italia da tanti anni (per di più a scopo promozionale quindi solo a rimborso spese) e lei l’ha benedetta cantando dal vivo due brani, Devil pray (in anteprima mondiale) e Ghosttown. Ovviamente l’ha fatto a modo suo, ripetendo due volte ciascuna esecuzione e facendosi ritoccare il trucco ogni cinque minuti da un plotone […]

  

Se questa è la popart di Lady Gaga

Uno dopo l’altro. A mitraglia. I clic si aggiungono ai clic in pochi secondi dopo che ieri è stato pubblicato online il video di Applause firmato da Lady Gaga e diretto dai fotografi olandesi Inez & Vinoodh (a metà pomeriggio erano già tredici milioni). E le citazioni si aggiungono alle citazioni. A mitraglia. Perché Applause è un bignami della cultura pop, che può essere arte o diventare semplicemente molto popular (d’altronde il disco non a caso si intitolerà Artpop). Una miniera del citazionismo e non solo «un film in bianco e nero colorato a mano», come ha scritto lei. Di […]

  

Mika scommette sul suo X Factor

Lui non si è fatto molti problemi e in quattro e quattr’otto ha detto sì a Sky e a FremantleMedia: Mika sarà il primo giudice straniero di un talent show italiano, ossia X Factor. In fondo, per chi non lo conoscesse, Mika è specialista in sorprese e trasversalità: è nato trent’anni fa in Libano ha vissuto a Parigi e Londra, è famosissimo in Gran Bretagna e negli States Madonna l’ha chiamato per scrivere insieme il brano Gang bang dall’ultimo MDNA. È un baritono che indugia sui toni acuti, ha studiato benissimo Freddie Mercury o George Michael e con brani come […]

  

Le mille e una not(t)e di Mick Jagger

Poi dopo però è inutile guardarsi un film. O leggersi un romanzo. Qui, in queste 358 pagine, c’è tutto: la passione, il delirio, la miseria, il sesso, la gloria. Tutto esagerato. Tutto inimitabile. Per capirci bastano le parole che Bill Wyman usa per ricordare il primo incontro con il protagonista di questa storia: “lui e Keith se ne stavano seduti sul letto, circondati da centinaia di bottiglie mezze piene dalle quali spuntavano addirittura dei funghi. Vivevano come topi di fogna”. Il letto era al 102 di Edith Grove a Londra. Keith è Keith Richards e lui, insomma, lui è Mick […]

  

Avanti prego, ecco l’insultopoli del rock

Loro no. In Italia le popstar stanno buone buone (in pubblico) e guai a chi parla male dei colleghi, a parte Vasco che ha appena detto la sua su Ligabue. Noi insomma siamo educati. Ma all’estero, specialmente nel ramo anglosassone, non si bada a spese. Insulto gratis. Tutti contro tutti. C’è chi ride, chi s’arrabbia e poi ciao, si riparte da zero. L’ultimo della lista è Lil’ Wayne, rapper da milioni di copie, già incarcerato per porto abusivo di arma da fuoco e comunque incarcerabile ogni giorno per turpiloquio, un piccolino sgangherato neanche trentenne che sull’onda del «dissing» (la scrittura […]

  

Lo tsunami commuove persino Yoko Ono

Sì certo, le compilation sono sempre accolte con la puzza sotto il naso (specialmente dai veri appassionati di musica). Se poi sono benefiche, allora figurarsi: tutti a dire che non servono a nulla, che tutti ci mangiano sopra eccetera eccetera. Invece quella che in tempo reale è stata pubblicata a sostegno del Giappone post terremoto e tsunami – Songs for Japan edito dalla Universal – è talmente “pulita” che persino Yoko Ono, ben nota iena, si è commossa e ha donato gratuitamente il più famoso brano di John Lennon, Imagine, di cui naturalmente ha i diritti. La scaletta del doppio […]

  

Il bello e il brutto secondo Rockol

Adesso ci divertiamo. Il sito Rockol ha pubblicato un (bel) sondaggio sugli anni Zero. I migliori. I peggiori. Le rivelazioni. Le delusioni. In giro per la rete se ne sta parlando da qualche giorno perché in effetti il campione è rappresentativo. Oltre centomila votanti. Rockol, che è il sito pioniere dell’informazione musicale in Italia oltre a essere forse il più cliccato grazie anche a gente di lungo corso come Franco Zanetti, ha convinto più di novantaduemila lettori. Gli altri hanno votato nei punti Fnac sparsi in giro per l’Italia. In ogni caso, è una cifra che non si può contestare: […]

  

Patty Pravo dà i numeri

L’altro giorno sono rimasto a bocca aperta leggendo un’intervista di Patty Pravo all’Espresso. Tra tante altre cose (del tipo che lei prevede la Terza Guerra Mondiale e manda a stendere brutalmente la comunità gay, roba che se l’avesse fatto per dire Van de Sfroos sarebbe stato fucilato sul posto) ha sparato una cifra realmente campata per aria: “Io solo con la Bambola ho venduto ducento milioni di copie”. Duecento milioni. Dunque, la Bambola è uno dei suoi brani più famosi: lo lanciò nel 1968, fu tradotto e cantato in tanti altri paesi. Di sicuro, ha venduto tanto, milioni di copie […]

  

Il Blog di Paolo Giordano © 2019