I nostri leader li scegliamo noi italiani non Macron

GERMANY-FRANCE-DIPLOMACY-POLITICS

Caro Macron, grazie per il consiglio (non richiesto) ma chi devono essere i nostri leader lo scegliamo noi italiani e non deve essere certamente lei a suggerirci per chi o come votare per più di una ragione. Anzitutto perché l‘Italia è una nazione sovrana così come il suo popolo che decide liberamente e democraticamente chi eleggere alle elezioni. Possa o meno piacere il risultato elettorale, gli italiani si esprimono alle urne e la loro scelta va accettata e rispettata. Poi, all’interno del nostro paese, possono nascere discussioni, contrapposizioni, scontri politici, ma non accettiamo che il leader di una nazione straniera […]

  

Il genocidio dei cristiani

filippine

Nel silenzio generale è in corso un vero e proprio genocidio contro i cristiani. Nella cattedrale di Jolo nelle Filippine, uno dei principali paesi a maggioranza cattolica, con più del 90% della popolazione cristiana, è avvenuto un attentato che ha provocato la morte di venti fedeli e più di ottanta feriti. È solo l’ultimo drammatico bilancio di un’escalation di violenza nei confronti dei cristiani in tutto il mondo, secondo il rapporto di Portes Ouvertes ogni anno sono oltre 215 milioni i cristiani che subiscono persecuzioni, 3060 quelli uccisi, 1922 incarcerati e 793 chiese prese di mira. Numeri drammatici in costante […]

  

Un asse con Usa e Russia così l’Italia può isolare Francia e Germania

russia usa

L’accordo di Aquisgrana siglato tra Francia e Germania prevede una stretta collaborazione bilaterale tra i due stati in vari settori strategici come l’economia, la politica estera e militare e rafforza la collaborazione tra Macron e la Merkel “contro i populisti e i nazionalisti”. Un trattato che punta a scavalcare l’Unione europea in vista del voto di maggio che potrebbe rivelarsi una sonora sconfitta per l’attuale establishment rappresentato dai due leader di Francia e Germania ma soprattutto che vuole isolare l’Italia e la politica del nostro governo. Gli interessi francesi collimano su più fronti con quelli italiani e il governo transalpino […]

  

Apologia del grembiule

grembiule

Il tramonto della sinistra in Italia si vede da piccoli episodi, un’area politica che dovrebbe difendere i diritti del popolo e dei più deboli, da tempo sostiene battaglie di senso opposto. L’ultimo caso è la contrarietà alla proposta di reintrodurre il grembiule a scuola. Non esiste nessun capo di abbigliamento più democratico del grembiule, azzera le differenze sociali facendo sì che il bambino che indossa vestiti firmati sia esteticamente uguale al bambino meno fortunato e costretto a indossare vestiti già usati o di scarsa qualità. È paradossale come, in una società in cui ogni giorno si invoca a gran voce la necessità […]

  

Chi sono gli intellettuali che ancora difendono Battisti

battisti foto

L’intellighenzia italiana ha una lunga tradizione con la firma degli appelli, il caso più tristemente noto è la sottoscrizione contro il commissario Calabresi pubblicata su “L’Espresso” nel 1971, ma anche in anni più recenti intellettuali, scrittori, giornalisti, editori, si sono fatti promotori di raccolte firme sui temi più disparati. La più scandalosa è senza dubbio l’”Appello per la liberazione dello scrittore Cesare Battisti” promossa nel 2004 dal sito Carmilla. Già nel titolo dell’appello si nasconde un grande inganno, Battisti viene presentato come uno scrittore e non come un terrorista. D’altro canto leggendo il testo dell’appello si parla di “un uomo […]

  

Il blog di Francesco Giubilei © 2019