Il trionfo dei sovranisti e dei conservatori in Umbria, ora espugnare l’Emilia Romagna è possibile

TESEI SALVINI

In Umbria la coalizione degli italiani ha scritto la storia. La candidata Donatella Tesei, sostenuta da Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, non solo ha vinto ma ha stravinto con un distacco del venti per cento rispetto al candidato sostenuto dall’alleanza Pd-Movimento Cinque Stelle. Un divario che non ammette repliche o recriminazioni e che sancisce il fallimento dell’esperimento giallo-rosso in salsa umbra. Le ragioni della vittoria della Tesei sono molteplici. Anzitutto la volontà degli umbri di voltare pagina dopo decine di anni di ininterrotto governo della sinistra, non bisogna dimenticare che ieri si è votato con elezioni anticipate a causa […]

  

Gli antagonisti aggrediscono militanti di FDI a Bologna

antagonisti

Ci sono alcune città italiane dove il semplice fatto di organizzare un banchetto il sabato pomeriggio in centro con i regolari permessi, se si appartiene a un partito di destra, diventa un gesto pericoloso per i militanti che in modo pacifico e democratico esercitano la loro attività politica. È il caso di Bologna dove questo pomeriggio c’è stata una vera e propria aggressione al banchetto di Fratelli d’Italia in centro città dove il candidato alle regionali e consigliere comunale Marco Lisei e il portavoce di Gioventù nazionale Stefano Cavedagna, erano impegnati nella raccolta firme contro lo Ius Soli. Come denuncia in […]

  

Le vere ragioni della visita di Pompeo in Italia

pompeo_conte_1_lapresse1280

La visita del Segretario di Stato Mike Pompeo a Roma, il più importante rappresentante della politica estera del governo Trump, avviene in un momento molto delicato non solo per gli Stati Uniti ma per l’intero scenario geopolitico globale. Non è un caso che il suo arrivo in Italia sia in concomitanza con la celebrazione dei Settant’anni della Repubblica popolare cinese. Più che un segnale al nostro governo è un vero e proprio avvertimento come spiega il giornalista americano Andrew Spannaus: “sappiamo che l’amministrazione americana aveva posto precisi paletti all’esecutivo precedente sul tema molto delicato dei rapporti con la Cina. Ora […]

  

Il blog di Francesco Giubilei © 2019