Uno spettro si aggira per l’Europa

individuo

Ditemi che non è vero. Ho terrore del putiferio scoppiato fuori. Si narra di suicidi collettivi e di folle angosciate pronte ad occupare i Palazzi del potere; fabbriche che chiudono e negozianti che abbassano le saracinesche. Corrono voci di un morbo chiamato Brexit. Si dice che un tal Beppe, di cognome Severgnini, ne sia affetto da qualche giorno e morda chiunque non parli un inglese fluente. E questo non è nulla. Si dice che lanci il suo IPad contro tutti gli over 60 rimasti alle calcolatrici della Texas Instruments e ai telefoni grigi della Sip. Si dice che voglia fare […]

  

Trevor, il trans che allatta

xxxx

Confesso di essere a digiuno di teorie gender, stereotipi educativi e argomenti similari. È una mia pecca, e non me ne faccio un vanto. Non mi mancano informazioni, ma sono refrattario all’approfondimento di taluni temi. Li vedo come un sovvertimento di quel poco di ordine naturale che ancora regola una società decrepita e decadente come la nostra. Tuttavia, anche con la dovuta attenzione e cautela richiesta da taluni casi, a volte mi perdo; nel senso che non mi ci raccapezzo. Faccio proprio fatica a capirne i passaggi più elementari e per non essere offensivo nei confronti di drammi personali, batto in […]

  

I call-center rumeni e i fanatici del liberismo.

Telecom TIM

Mi perdonerà il lettore se porto a mo’ di esempio una vicenda personale ma vista la frequenza con cui ne parlano vari organi di informazione pare sia una situazione consolidata. Da più di un mese cerco di fare delle banali operazioni nel sito della Tim ma mi vengono segnalati problemi che impediscono di proseguire. Le addette del call center da me contattate, peraltro gentili e preparate, mi hanno fornito tutte le informazioni possibili, invitandomi però ad attendere la chiamata di un ‘tecnico’, unico operatore in grado di risolvere la faccenda nel giro di 24ore. Ma i dipendenti costano e perciò […]

  

Hitler è vivo!

547164_4

Hitler è vivo! O almeno le parvenze del suo agire. Dosi massicce di hitlerismo sono state paradossalmente inoculate attraverso il mantra della ‘società liberale’, salvo poi scoprire divieti ed assurde censure quando, per esempio, lungo l’incedere estenuante di ogni santo giorno, ci imbattiamo in qualche termine da non usare, in un concetto da non esprimere, in qualche idea da non manifestare apertamente. Dosi massicce di hitlerismo sono state inoculate perché, mentre là fuori si sbraita per le libertà, sono in realtà diventate  sempre più strette le maglie di quello che Günther Anders avrebbe definito ‘totalitarismo morbido’. Ovviamente a darci i […]

  

Immigrati? Spesso dei vigliacchi

immigraticastelvolturno01g

Non ne posso più della retorica degli immigrati che fuggono dalla guerra. Farò anche il pieno di insulti, ma poco importa. Il fatto di essere sempre dalla parte della ragione solo perché si dileguino dinnanzi a conflitti e guerre civili sta diventando intollerabile. Ammetto ogni sorta di comprensione e di pietà per donne, bambini e anziani, tollero le leggi internazionali che obbligano al soccorso e alla protezione (e l’Italia in questo senso sta dando lezioni di umanità e di fratellanza), ma non riesco più a sopportare giovani o signori maturi che arrivano sulle nostre coste dopo aver girato le spalle […]

  

I razzisti delle riforme

images

  <<Avviso ai naviganti! Si dispensano dai commenti sulle Riforme costituzionali tutti coloro i quali non fanno parte della categoria ‘scienziati’ registrata ieri dal quotidiano La Repubblica con un articolo dal titolo L’appello dei 250 per un “pacato Sì” al referendum’, e perciò esclusi per manifesta incapacità culturale>>. Mi spiace, ma l’ultimo Bollettino di Repubblica così recita. E poi non è colpa loro, se siamo tutti deficienti. Ovvio, ci sono rimasto male anche io, ma per un motivo diverso dal vostro. Fino a ieri avevo un’arma dialettica contro il Regime. Blateravo contro la inconsistenza dei tanti governi che permettono la […]

  

Il blog di Luigi Iannone © 2018