Gasati dal progresso

15ac174-568x365

Ci siamo arrivati e non ci è voluto nemmeno molto. A solo qualche decennio dalla pubblicazione di romanzi ciondolanti tra il fantasy e il fantascientifico, gli incubi più opprimenti e disarmanti stanno per diventare realtà. Tre fatti in rapida successione, e nel giro di una settimana, hanno avuto come sfondo la stessa identica, ma mai pronunciata, formulazione teorica: il postumano. L’ultima parrebbe, all’apparenza, quella meno violenta. Il New York Times ha messo in piazza una vecchia storia del 2015 che, forse in tanti, troppi, sapevano, eppure si son guardati bene dal renderla pubblica. Tre aziende imponenti come Bmw, Daimler e […]

  

I vescovi sono già in campo

1773181_3_68c1_des-centaines-d-eveques-assistent-au-synode_fd529827ecbadf7cb2408f5c95fb9409

    In passato, nel corso delle varie campagne elettorali, non sono mancati interventi più o meno espliciti da parte di rappresentanti di primissimo piano della Chiesa cattolica. D’altra parte, l’Italia è il paese dove la Democrazia cristiana si nutriva di parrocchie militarizzate e associazioni cattoliche che erano linfa vitale per il suo corpaccione pantagruelico. Ragioni di politica estera e di sopravvivenza facevano chiudere entrambi gli occhi ad analisti e commentatori. E peraltro, come ha sottolineato acutamente Camillo Langone in queste ore, se volessimo mettere il dito nella piaga, basterebbe ricordare che <<forse l’Inps non sarebbe messo com’è messo, se […]

  

Il fascismo eterno di Eco

bbbbbbbbbbbbbbbb

Dopo aver letto Il fascismo eterno (‘Ur-Fascismo’) di Umberto Eco si riceve una doppia sberla. La prima, quasi prevedibile e attesa, riguarda il contenuto di un libricino di appena cinquanta pagine (edizioni La nave di Teseo) in cui l’autore riesce a condensare, da par suo, tutte gli elementi inattendibili e poco veritieri che hanno strutturato nei decenni la retorica antifascista e anche l’analisi, apparentemente più asettica ma sempre partigiana, delle accademie, dei politici e dei media cosiddetti ‘democratici’. La seconda riguarda la ‘fenomenologia’ di Eco. Vien difficile, di fronte ad uno studioso la cui imponenza intellettuale è riconosciuta internazionalmente, dover […]

  

Sossio Giametta e l’essenza della filosofia

download

Ripropongo qui, nel Blog, parte di un mio articolo uscito già sul cartaceo. Lo faccio per segnalare un filosofo, Sossio Giametta, di cui sempre poco si parla. Negli ultimi anni sono usciti vari suoi libri, utili per tutti i ‘palati’.   ************   Proprio come le scoperte scientifiche, esistono anche quelle filosofiche e possono essere esposte in poche pagine. L’essenzialismo è questo: una fenomenologia dell’Essere in quanto bene e male, vero e falso, bello e brutto, insomma come divenire. Visione di pienezza e frutto del pensiero di Sossio Giametta, classe 1929, che oltre ad aver curato numerose edizioni di Spinoza, […]

  

La ‘grande coalizione’ delle cattive idee

Consiglio-europeo

Diciamo la verità: sapevamo sin dall’inizio come sarebbe andata a finire. L’estenuante negoziato, durato tre mesi e mezzo, tra i cristiano-democratici (Cdu-Csu) e i socialdemocratici è giunto al punto di svolta con un documento che dovrebbe servire da base di lavoro comune per la terza ‘Grosse-Koalition’. Il governo si farà! E, dunque, quarto mandato per Angela Merkel, oramai da dodici anni leader indiscussa della più potente nazione europea, che per l’ennesima volta trova un compromesso con la sinistra. E lo trova partendo da temi che in campagna elettorale erano stati dirimenti come le tasse, l’immigrazione e la sanità ma che […]

  

La storia come organismo vivente di Emanuele Franz

OrganismoVivente

Invito alla lettura di “La storia è un organismo vivente” (Emanuele Franz) Di seguito la quarta di copertina La storia? Un organismo. Il tempo? Un corpo. A dirlo è il filosofo moggese Emanuele Franz nel suo ultimo libro “la storia come organismo vivente”. Franz, audace tanto quanto la casa editrice Audax che dirige e con la quale edita questo libro, presenta una nuova visione della storia universale e della filosofia politica sostenendo che la storia è un organismo vivente, che respira e si estende. Nel libro, fresco di stampa, l’autore avanzata una teoria che sostiene che l’intera storia sia mossa […]

  

I ragazzi del’99

sfgfdg

Non regge alcun paragone con ”i ragazzi del’99” Improponibile sotto ogni profilo. Quelli del 1999 lasciateli votare per la prima volta e non caricate il loro voto di nessun altro significato. Non è che quelli nati prima (e quelli prima ancora e ancora …come me) che non smanettavano in maniera ossessiva sugli smartphone, abbiano fatto chissà quali ”sfracelli” e quali rivoluzioni. In fondo, la democrazia è misera cosa. Una volta ogni quattro o cinque anni metti una ‘X’ su una scheda e poi si torna a casa.

  

Il blog di Luigi Iannone © 2018