Grecia: una faticosa normalizzazione

L’intesa di lunedì 13 luglio ha, temporaneamente, relegato la vicenda greca nei fondi dei giornali. La crisi non e’ definitivamente risolta, ma c’è ottimismo su un possibile accordo a breve sul Memorandum del prossimo prestito e anche le elezioni anticipate ad Atene (forse a settembre, piu’ probabilmente ottobre) non fanno paura. E’ ormai chiaro che il primo ministro greco Alexis Tsipras controlla il partito, nonostante le defezioni, e non c’e’ in Grecia nessun avversario che possa mettergli paura in una tornata elettorale. L’unico caveat e’ legato alla percezione degli effetti dello stallo economico di questi ultimi 6 mesi, che potrebbero […]

  

La decisione sulla Grecia è una decisione nostra

Le attese per il vertice di ieri sono state in parte deluse: i greci sono arrivati a Bruxelles senza proposte concrete da sottoporre al vaglio dell’Eurogruppo, e solo stamattina hanno fatto richiesta ufficiale all’ESM (European Stability Mechanism, in italiano MES, meccanismo di stabilità europeo) per un nuovo prestito – si dice – da trenta miliardi (stima) di euro per i prossimi due anni. La notizia positiva è che stanno lavorando a un piano di riforme diverso, e la speranza è che possa essere maggiormente credibile dal punto di vista della sostenibilità a medio termine delle finanze del paese. E’ chiaro […]

  

Il 3%: una regola, mille eccezioni

La regola del “3%”, spauracchio e al tempo stesso eterna scusa dei governi per legittimare scelte incomprensibili di politica economica, è una semplificazione giornalistica che indica in realtà un insieme complesso di limiti, sia nazionali sia comunitari, posti alle spese correnti dei governi dell’Unione europea. Le regole di bilancio furono inizialmente concepite con lo scopo di evitare eccessivi deficit in vista dell’unificazione monetaria. Nel 2012, il patto di stabilità è stato potenziato con leggi nuove (per i paesi dell’Euro, il “two-pack” e il “six-pack”) e con un trattato internazionale che però è al di fuori delle regole comunitarie: le prime […]

  

Il senza patria © 2019