Riapre il “campo profughi Italia”

D79443B0-EAF0-4E7A-9999-261E9FDC79A2

Il nostro Paese sta tornando ad essere considerato il campo profughi d’Europa. Non è solo l’impennata di sbarchi registrata nelle ultime settimane a farcelo dire. Ci sono diversi atteggiamenti all’interno del governo e in seno all’Unione europea che stanno mettendo a nudo la pericolosa inversione di rotta impressa dal Conte bis. A rompere gli argini, dopo la batosta elettorale in Umbria, è stata la decisione del governo di inchinarsi a piedi di una Ong francese, la Sos Mediterranée, e di far attraccare la Ocean Viking, nave battente bandiera olandese, nel porto di Pozzallo per farvi sbarcare i 104 immigrati clandestini […]

  

Lo schianto del patto anti Salvini

FC9819D5-CE06-4696-AFE8-70ECF15BE5B6

Adesso Nicola Zingaretti, che fino a ieri si permetteva di dare dell’ubriacone a Matteo Salvini, dovrà ammettere che non solo il Pd ha perso una roccaforte rossa come l’Umbria ma che il suo posto al governo è abusivo. Adesso Luigi Di Maio, che pur di preservare la poltrona si è andato ad alleare col nemico storico che voleva portare in tribunale, dovrà fare i conti con quel misero 7,5% incassato dal M5s alle elezioni di ieri e riconoscere il fallimento politico della propria leadership. Adesso Giuseppe Conte, che dall’Umbria si è sempre tenuto alla larga e che ha furbescamente svincolato […]

  

La rivolta dei Joker che incendia il mondo

F6E0D749-7616-4E28-AE5A-85819C936655

C’è una fotografia, scattata a Hong Kong, in cui le fiamme divampano dalle scale che portano in metropolitana. Poco sopra c’è la locandina di Joker, il film di Todd Phillips vincitore del Leone d’oro a Venezia. E ce n’è un’altra, molto simile, scattata in Cile, in cui il volto di Joaquin Phoenix e la scritta “Sonríe y pon tu mejor cara” (“Sorridi e indossa la tua faccia migliore”) fanno da sottofondo ai giovani che protestano per le vie del Paese. E poi c’è il filmato, sempre in Cile, di un manifestante vestito dal nemico numero uno di Gotham City che […]

  

L’inquietante maschera del Joker Grillo

grillo

“Il caos è la più grande forma di democrazia di questo secolo e io sono il caos”. Prima di calcare il palco di Italia a 5 Stelle, Beppe Grillo fa trasmettere un video di pochi minuti. Non è teatro, eppure c’è il comico in maschera che dice di essere l’incarnazione della sua stessa entropia che tutto distrugge. E non è nemmeno semplice recitazione perché, sebbene nei panni di Joker, parla all’evento (politico) di un movimento (politico) che lui stesso ha contribuito a fondare e che ora si trova al governo. Eppure è ancora sull’odio per il sistema e sul ribaltamento […]

  

Il gioco di spie che inguaia Conte

LAPRESSE_20191009195545_30739812

“È chiaro che la vicenda del Russiagate si intreccia con il voto sulla presidenza del Copasir”. Ancor prima della fumata bianca, Giuseppe Conte guardava con impazienza sul possibile presidente nominato a cui sarebbe toccato indire la convocazione di un ufficio di presidenza per discutere sulla convocazione del premier che, prima o poi, dovrà spiegare perché ha favorito i contatti tra l’amministrazione Trump e i servizi segreti italiani. Per questo non voleva assolutamente che quella poltrona andasse al Carroccio. Ora che alla guida degli 007 c’è il leghista Raffaele Volpi, la preoccupazione di Palazzo Chigi è che l’audizione possa essere l’occasione per scoprire quanto […]

  

Morti di buonismo

LP_10098893

Le organizzazioni non governative hanno subito cavalcato la tragedia. Hanno detto che per evitare altre stragi di migranti bisogna mettere più navi in mare e che c’è bisogno di una presenza più massiccia di mezzi che vadano incontro ai barconi guidati dagli scafisti e traghettino i disperati fino alle coste italiane. La realtà è un’altra. E i dati che abbiamo in mano lo confermano. Tutte le persone che questa notte, a sei miglia dalla costa di Lampedusa, sono state inghiottite dalle onde agitate sono la diretta conseguenza delle politiche buoniste dei giallorossi. Era già tutto scritto, sia la ripresa degli sbarchi […]

  

In difesa dei tortellini (e della tradizione)

Monsignor Matteo Maria Zuppi (LaPresse)

Difendere. A oltranza. Con fatica. Al giorno d’oggi è una battaglia che affrontano in pochi: parare gli urti di una falsa modernità, schermirsi dai colpi del laicismo. Gli assalti vengono sferrati ogni giorno e, poco alla volta, minano la nostra identità privandocene pezzo per pezzo. Finché non ci troveremo nudi e indifesi. Senza la memoria che forgia il nostro presente. E così i veri reazionari sono i nuovi opliti che fanno scudo a questi attacchi e provano a non arretrare in questa guerra ad armi impari. Alla lunga sanno che avranno la peggio, ma nonostante questo continuano a proteggere le proprie tradizioni, […]

  

Il blog di Andrea Indini © 2019