Le libertà di serie B

Nulla è più complicato della sincerità. (Luigi Pirandello) Il nostro Paese avrà presto una legge sul testamento biologico. In questi giorni anche il comune di Milano sta pensando di creare un registro per il testamento biologico su scala locale, prima cioè che l’Italia ne stabilisca uno per tutti. L’assessore milanese alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino, ha detto: “Ogni individuo ha il diritto di esprimere le proprie volontà rispetto al rifiuto dell’accanimento terapeutico e del prolungamento forzato della vita in condizioni di coma irreversibile o di disagio estremo”. Si chiede che venga rispettato il diritto alla libertà di scelta. “Ogni persona […]

  

Ciao, agosto

Ultimo giorno di vacanza in Liguria. Cielo terso e aria settembrina, finalmente. Ho accarezzato la costa che vedevo da bambina e da ragazza, ogni estate. Le curve frastagliate e, sotto, gli scogli. I pini a ombrello, le ortensie all’ombra e le palme al sole. Li ho accarezzati con gli occhi. Trovandoli sorprendentemente uguali: colline, grotte, alberi: già, la natura – ma anche le scalette che portano al mare, gli oggetti, i fogli di giornale e le parole scritte – vivono più a lungo di noi. ( Il trampolino, che vedete nella foto sbiadita, non c’è più. Era il 1981, dopo […]

  

Al ministro chiediamo un “buono” al posto della chemio

20120820-222036.jpg

Rispondo a Felicefranca e a Claudio Rampini sul perchè sono sparita dal giornale online. Mi concedo una premessa-ringraziamento: senza tutti voi questo blog non sarebbe lo stesso. Non è piaggeria: mi avete aiutato ad arrivare fino qui. Un anno e mezzo fa, febbraio 2011, a cliccate numero zero e tanta nebbia davanti al naso, ero decisamente un’altra Gioia…a proposito oggi siamo a 133.350 clic!!! La foschia (sul mio comprendere il mondo cancro) si è diradata, i raggi del sole hanno squarciato in parte il grigiume e anche se non posso dire di aver completato il puzzle, parecchi tasselli si sono […]

  

“Si muore per un sì e per un no”

20120813-210220.jpg

Vi riporto per intero un commento di Claudio Rampini, liutaio. Non è la prima volta che ci scrive, le sue riflessioni assomigliano ai suoi violini, toccano tutte le corde… Cara Gioia, la seguo sempre con interesse, anche se in questi ultimi tempi mi è parsa un pò più latitante sulle colonne de Il Giornale online. Ho letto anch’io dell’effetto “boost” che una certa chemio avrebbe sui tumori e ciò non mi meraviglia affatto. Il tumore come si sa, è una malattia ambigua, mentre tu lo chiami “corpo estraneo” oppure “alieno”, ben si sa che purtroppo questo mostro lo hai prodotto […]

  

Via il cancro senza tossicità

20120810-124506.jpg

Sono in vacanza, sto facendo il pieno di luce che mi servirà a illuminare l’inverno. Dovrei starmene buona buona senza pensare al blog ma è inutile, non resisto. Come mi muovo, come sfoglio un giornale o un libro, pesco qualcosa di interessante… È di poche ore fa questo lancio Agi. Un gruppo di scienziati londinesi ha scoperto un “modo nuovo” di combattere il cancro che potrebbe portare a trattamenti piu’ efficaci di quelli attuali. Invece di focalizzarsi sulla distruzione delle cellule tumorali, il metodo si concentra sulle cellule sane che circondano il tumore, che sono indotte a ‘scoraggiare’ le cellule […]

  

Toh, la chemio provoca il cancro

20120806-152146.jpg

Ecco una notizia apparsa ieri su Nature e divulgata in queste ore da tutte le agenzie: la chemioterapia, danneggiando il Dna, provoca un tumore più aggressivo di quello che dovrebbe combattere. La rivista Nature riporta uno studio statunitense i cui ricercatori sono partiti con l’esaminare le cellule del cancro alla prostata: come mai, si sono chiesti gli studiosi, queste cellule sono così difficili da eliminare nel corpo umano mentre muoiono facilmente quando sono in laboratorio? Riposta: la chemio può stimolare, nelle cellule sane vicine, la secrezione di una proteina, detta WNT16B, che sostiene la crescita cancerosa e rende ‘immune’ il […]

  

Il giudice: “Sì alla cura Di Bella. Lo dimostra lo Ieo”

20120802-181219.jpg

È ancora un giudice a pronunciarsi sulla libertà di cura. Ed è ancora un dibattimento in tribunale a garantire a un malato di tumore il rispetto degli articoli 3 e 32 della Costituzione italiana, quelli che parlano di uguaglianza e di diritto alle cure gratuite a chi non può permettersele. È del 16 luglio la prima pronuncia calabrese a favore di un malato di cancro in cura con la terapia Di Bella. Provvedimenti simili si sono avuti a macchia di leopardo in molte regioni italiane, Puglia e Sicilia soprattutto, ma anche Lazio, Emilia Romagna e, ora, arriva anche la Calabria. […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2018