Si chiama Jack Andraka, ha 15 anni e vive nel Maryland dove frequenta il liceo. A giugno, Jack , ha ricevuto il primo premio Intel ISEF 2012, importante riconoscimento scientifico, per aver scoperto un sensore capace di individuare il cancro al pancreas agli stadi iniziali. Applaudito e acclamato dai compagni ( 400 i concorrenti e 17 i premiati ), Jack ha meritato un assegno di 75mila dollari. Alla John Hopkins University ha creato uno stick ( simile alle strisce reattive che individuano la glicemia ) per testare il livello di mesotelina, un biomarcatore di cancro del pancreas, presente nel sangue o nelle urine.

Lo studio ha mostrato che l’efficacia del test di Jack è del 90 per cento. Che il sensore è 28 volte più veloce, 28 volte meno costoso e più di 100 volte più sensibile dei test attualmente in uso.

È uno strumento di carta, utile anche per individuare i tumori dell’ovaio e del polmone in cinque minuti e costa solo 3 centesimi.

Chissà se si diffonderà questo test.

Chissà se , per scoprire il tumore al polmone agli inizi, sostituirà la tac spirale ( ainoi, quella raccomandata ogni sei mesi…). Chi lo sa?

incorporato da Embedded Video

Tag: , , , , , , , , ,