Stamina, ecco come sono stati scelti (e rimborsati) gli scienziati

L’ufficio stampa del ministro della Salute Lorenzin ha risposto, in parte, alle nostre domande. Chi ha selezionato la commissione scientifica che ha bocciato la sperimentazione Stamina?  E QUANTO è stato pagato, per il disturbo, ciascun componente? “I tredici scienziati non hanno ricevuto compenso, però, a chi è arrivato da fuori Roma, sono state rimborsate  le spese.  Gli esperti sono stati chiamati  per quattro volte nella Capitale e hanno lavorato dai loro  computer”.  Per vedere l’elenco degli scienziati cliccate qui. Otto di loro sono arrivati da fuori Roma, hanno dunque ricevuto, ciascuno, i rimborsi di 8 viaggi e dei pasti. “Quattro […]

  

Stamina, adesso tocca alle Procure

Sono state presentate stamattina le cartelle mediche di 34 (su 36) pazienti trattati agli Spedali Civili di Brescia con il metodo Stamina. Si riferiscono a bambini e adulti colpiti da malattie degenerative senza cura che hanno iniziato o concluso le cinque infusioni di staminali mesenchimali. Tutti in terapia dal 2011. I referti riguardano: 8 malattie di Niemann Pick (6 sono bambini), 7 Sma 1 (6 sono bambini) 5 Sla adulti, 5 leucodistrofie metacromatiche, 4 Parkinson, 2 paralisi cerebrali infantili, 1 sclerosi multipla, 1 malattia di Tay-Sachs, 1 Sma3 (adulto). Due pazienti si sono rifiutati di presentare le loro cartelle, uno […]

  

Stamina, Spedali di Brescia smentisce Lorenzin (e scienziati): “Le analisi ci sono tutte”

20131017-223118.jpg

Mi sono arrivate le risposte dal commissario straordinario degli Spedali Civili di Brescia, Ezio Belleri. Vi riporto la mail per intero. Abbiamo visto che i 13 scienziati hanno giudicato Stamina indegna di sperimentazione, in sostanza, per due motivi: “Non è chiara la metodica” e “è pericolosa per la salute”. Pericolosa per “mancanza di un piano di identificazione, screening e test dei donatori, con conseguente esclusione della verifica del rischio di malattie da agenti trasmissibili (HIV1, HIV2, HBC, HCV ecc.)” Sono accuse pesantissime per un ospedale considerato eccellente nella manipolazione di cellule emopoietiche e nei trapianti di midollo. Se denunce di […]

  

Questo (triste) gioco sulla pelle dei malati

Cara senatrice Cattaneo, ieri su Repubblica lei ha scritto che è “impresa imbroba, in questo Paese, far capire come funziona l’approccio scientifico alle cure mediche”.  Ha scritto anche che “voi scienziati non potete mentire” e che non servirebbe nulla “andare di casa in casa a incontrare i malati, perché non è possibile dimostrare che cosa effettivamente potrebbe aver prodotto i miglioramenti”. C’è senz’altro un’incomprensione importante, fra voi scienziati e noi gente comune, a cominciare dalla lingua italiana. “Andare di casa in casa” o “ a Brescia” o “semplicemente andare a vedere di persona”, per noi non- scienziati, vuol dire “prendere […]

  

Se questo è uno Stato…

20131012-190914.jpg

Considerate se questo è un uomo che non conosce pace che lotta per mezzo pane ( la sua salute ) che muore per un si o per un no. (Primo Levi) Nella foto c’è Sandro Biviano, malato di distrofia muscolare, da mesi accampato davanti al Parlamento per chiedere una cura compassionevole, oggi crocifisso davanti allo stesso Parlamento. Protesta perchè non ci sarà alcuna sperimentazione per verificare l’efficacia delle staminali mesenchimali note come metodo Stamina. Protesta perchè il nostro Paese se ne infischia di lui e di quelli come lui. Poco importa che queste cellule abbiano alleviato sintomi di malattie importanti […]

  

Stamina, lo studio clinico è pronto

Abbiamo girato a Gianfranco Merizzi, presidente Medestea (l’azienda farmaceutica che investe su Stamina) le domande dei lettori: “Se le infusioni di staminali mesenchimali danno risultati, talvolta eclatanti, perché non presentare uno studio con pochi casi, ne basterebbero 5 o 6, alla comunità scientifica?” “Al momento abbiamo le bozze  per  due pubblicazioni che però non abbiamo volutamente inviato ad alcuna rivista, si tratta di un solo caso di Sma e di uno di malattia di Niemann Pick.  Due soli casi non verrebbero mai accettati da riviste importanti, scateneremmo le critiche di chi già ci è contro. Riteniamo invece molto più produttivo […]

  

Il cuore fra Lampedusa e Montecitorio

Pur di fuggire dal loro Paese, africani e siriani, rischiano la vita. Non hanno nulla da perdere. Nei loro Paesi c’è la dittatura o c’è la guerra. I giovani sono obbligati a servizi militari che non finiscono mai  o a combattere subito. Noi, per loro, siamo il Bengodi. Il paradiso della civiltà separato da un canale d’acqua. Quanta gioia c’è negli occhi di chi salva i migranti dalle onde e quanta felicità si percepisce in chi –  scaraventato via come zavorra – può pensare ora di rinascere in un Paese nuovo. Il giornalista che stamattina ha diffuso la notizia dello […]

  

Il legame fra virus e cancro: a chi giova?

 È di oggi la notizia che ricercatori svedesi hanno messo a punto la mappa di alcuni virus coinvolti nei tumori. È stato analizzato il dna di diverse cellule cancerose e in alcune di esse si sarebbero trovate tracce di virus. Da qui gli studiosi ipotizzano che il 10-15% dei tumori sia causato da virus. Il lavoro è stato coordinato da Erik Larsson dell’università svedese di Gothenburg, ed è stato pubblicato sulla rivista Nature Communications. Gli studiosi hanno analizzato il dna di 4.438 tumori di 19 tipi, inclusi cancro a vescica, colon, cervello, rene, pelle, ovaia, prostata, tiroide, retto e polmone. […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2018