Dall’ Olio di Lorenzo allo screening neonatale: quando i genitori trovano le cure

Dal dolore di stringere fra le braccia un figlio malato la volontà di realizzare qualcosa di grande: uno screening neonatale – al momento esteso all’ospedale Meyer di Firenze – per individuare la malattia prima che si manifesti e poterla curare. Ed “evitare ad altri bambini l’orrore che si sta portando via nostra figlia”. Parole di mamma e di papà. Dalle porte sbattute in faccia (“non c’è nulla da fare per la vostra bambina, rassegnatevi“); dal sentirsi criticati per aver donato le proprie cellule (“vi siete fidati di ciarlatani, la scienza è altro“) e non creduti (“con le nostre cellule la […]

  

Anti papilloma, gli effetti che la Asl non vede  

Ci sono le difficoltà respiratorie, c’è la sindrome di Guillain Barrè e infezioni tali da dover asportare i linfonodi. Ci sono le reazioni anafilattiche, le paralisi facciali, l’intorpidimento di gambe e braccia. C’è il gonfiore della lingua con restringimento faringeo, l’orticaria su tutto il corpo, il vomito e i dolori diffusi, oltre a crisi convulsive e disturbi neurologici di vario tipo. Sono solo alcune delle 371 gravi reazioni avverse al vaccino anti papilloma (HPV) presenti nell’elenco VAERS (Vaccine Adverse Event Reporting System) , il sistema di farmaco sorveglianza degli Usa. L’elenco riporta anche tre morti e, in tutto, 1.637 effetti […]

  

Papilloma, col vaccino se ti ammali è peggio

In occasione della riunione dell’ American Association for Cancer Research, il mese scorso, è stato presentato uno studio sorprendente: le ragazze che si sono vaccinate contro il papilloma virus risultano sì più protette nei confronti dei 4 ceppi per il quale è stato formulato il vaccino ma più esposte ai ceppi ad alto rischio (quelli che potrebbero provocare il cancro). Cliccate qui. E qui. Il lavoro è in attesa di essere pubblicato su una rivista. Sessanta vaccinate su cento si sono infettate con una forma ad alto rischio, fra le non vaccinate il rischio è sceso al 40%. I ceppi di […]

  

Avastin-Lucentis, la procura di Roma valuta il disastro colposo

Due le notizie di questi giorni. 1. L’Organizzazione mondiale della sanità ha bocciato la richiesta della Big Pharma Novartis di inserire Lucentis tra i farmaci essenziali per l’oculistica. La motivazione è che nell’elenco è già presente Avastin, “altrettanto efficace e sicuro, e più economico”. Leggete qui. 2. La procura di Roma – che da più di un anno ha avocato l’indagine iniziata a Torino – ha appena accolto il corposo esposto presentato dalla Soi, società italiana di Oftalmologia e, alla luce dei nuovi dati, sta valutando l’ipotesi di disastro colposo. Ogni giorno l’Italia spende un milione di euro per rimborsare […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2018