Quando si vuole pilotare una ricerca

20120921-112100.jpg

Ed eccoci: lo studio condotto dal ricercatore francese Gilles-Eric Seralini, che dimostra che il mais geneticamente modificato provoca il cancro, è subito contestato. Sissignori, è aspramente criticato, a parole ( eh vediamo quali,) , a poche ore dall’annuncio e senza che sia illustrato un lavoro che sostenga il contrario. Lo studioso Seralini ha condotto una ricerca – di nascosto e per due anni – sul mais transgenico Mon NK 603, prodotto dalla Monsanto. Piccola premessa: che bisogno c’è di un mais modificato? Perchè produrlo? Perchè resista a un erbicida, il Roundup, che altrimenti risulterebbe tossico! Abbiamo creato il mondo dell’assurdo…. […]

  

Ecco i virus Ogm che divorano il cancro

Alcuni virus Ogm, ossia trattati in laboratorio, riuscirebbero a divorare le cellule maligne di certi tumori lasciando intatte quelle sane. Un virus usato contro il vaiolo e opportunamente modificato, chiamato JX-594, avrebbe rivelato capacità di replicarsi solo all’interno delle cellule neoplastiche (uccidendole). E un altro virus della stessa famiglia di quelli che provocano la rabbia sarebbe efficace nel ridurre i sarcomi dei tessuti molli (zone connettive), un tipo di tumore che colpisce più frequentemente i bambini rispetto agli adulti. Il primo studio è apparso su Nature, è stato messo a punto dagli scienziati dell’Ottawa Hospital Research Institute, dall’università di Ottawa […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2017