Cancro, speranza per le donne afghane

La metà dei bambini colpiti da tumore nei Paesi in via di sviluppo non riceve le cure adeguate o non conclude la terapia iniziata. L’appello è apparso sulla rivista Lancet Oncology: un gruppo di oncologi pediatri creato dalla International Society of Pediatric Oncology (Siop) e nominato ” Abandonment of treatment working group” ha parlato di “abbandono terapeutico” conseguenza della situazione socio-economica in cui versano questi Paesi. “Nei Paesi ricchi l’80 per cento dei bambini colpiti da tumore riceve cure efficaci ma questi piccoli rappresentano il 20% della popolazione infantile mondiale -hanno spiegato gli autori- L’80% vive in un Paese in […]

  

Duecento ospedali on-line per studiare il tumore

 Arriva sul web il più grande archivio europeo degli interventi di cancro alla mammella,  20.000 cartelle cliniche provenienti dai centri di eccellenza di Italia, Francia, Germania, Spagna, Inghilterra e Portogallo. Oltre 200 ospedali riuniti in una “piccola Ue della scienza” per facilitare lo scambio di informazioni. Si è discusso di questo innovativo sistema durante l’evento “Produzione scientifica: accessibilità uguale utilizzo” che si è svolto all’Istituto Regina Elena di Roma.  Franco Di Filippo direttore della chirugia mammaria ha ricordato che ogni anno “si verificano 55mila casi di tumore della mammella e che l’età media delle donne colpite è di 55 anni». […]

  

Ciao Consy, amica grande

Oggi  lascio un altro post triste perchè ho perso una grande amica, Consilia. Grande nella vita e nella malattia, che se l’è portata via dopo un anno di battaglie e sofferenze.  Quando muore una persona si dice sempre che è speciale, è vero tutte le persone hanno qualcosa di unico… quando muore un amico si ragiona come il piccolo principe descritto da Saint Exupéry, “la mia rosa è diversa dalle altre perché è lei che ho coltivato, innaffiato, amato”, Consilia  era speciale in un altro modo ancora: era una bella persona, generosa, positiva, spiritosa.  Aveva sempre una parola giusta, (per […]

  

Le librerie dell’anima

Ho ricevuto una mail da Maria Rosaria De Luca che mi ha reso felice per due motivi. Primo perché vi posso comunicare una bella notizia: all’interno degli ospedali, Gemelli di Roma e  Pascale di Napoli, nei reparti di oncologia-senologia sono state aperte, da pochi anni, due librerie soprannominate “dell’anima”,  hanno come simbolo una libellula. Le ha create  Maria Rosaria, colpita dal cancro nel 2006, per aiutare le donne ricoverate, a distrarsi, a conoscersi meglio attraverso la lettura, a guarire Il secondo motivo che mi ha reso felice è stata la conferma che il senno di poi accomuna molte donne, quasi […]

  

La prevenzione in una giornata, al San Paolo

Torna la GIORNATA IN ROSA all’ospedale San Paolo di Milano. Si terrà sabato 21 maggio. Dalle 10 alle 16.30, in via Di Rudinì, si alterneranno incontri individuali, di gruppo, laboratori a tema, aperti a tutte e gratuiti. Obiettivo: informare e prevenire. Sull’età dello sviluppo, le fasi della gravidanza, dell’allattamento e della menopausa. I medici del San Paolo saranno a disposizione, spiegheranno la contraccezione, come prevenire i tumori femminili, cos’è il vaccino HPV e se è il caso di farlo a 12 anni, cos’è la raccolta del sangue dal cordone ombelicale e come prevenire e affrontare l’osteoporosi. Cliccando qui troverete la […]

  

“Io, oncologa, vi racconto il mio cancro”

Oggi vi parlo di un incontro che ho fatto in ospedale. Ho conosciuto una dottoressa, oncologa e senologa, che si è ammalata di tumore al seno. Da piccola credevo che certe professioni ti regalassero un’immunità speciale. Osservavo il mio papà che ascoltava il telegiornale, preoccupato per i sequestri delle brigate rosse e mi sembrava assurdo che il giornalista, nel riportare la notizia, si dimostrasse imperturbabile. L’avrei voluto più coinvolto, come il mio papà…  Perché vi dico questo? A volte i medici ci sembrano distaccati, li vediamo sfilare per i corridoi con i camici aperti come se fossero sul red carpet.  Sul […]

  

Un ambulatorio salva-fertilità anche a Milano

Un centro salva fertilità anche a Milano, per aiutare le giovani donne ad avere un figlio dopo le cure oncologiche. Verrà inaugurato lunedì 9 maggio all’ospedale San Raffaele. Così, oltre alla Bio-banca del Regina Elena a Roma e a quelle di Palermo e Torino specializzate nella crio-conservazione di tessuto ovarico  (ne abbiamo parlato nel post “Non più sterili dopo le cure” ), ci sarà anche un ambulatorio ad hoc all’interno dell’ospedale milanese.  Chemioterapia, radioterapia e cure ormonali possono compromettere la fertilità di una donna,  la crio-conservazione degli ovociti permette invece di proteggere il patrimonio di cellule germinali femminili per anni, fino al […]

  

Batticuore

“Tutto a posto, signora”. Il mese dei controlli è andato. A questo punto, a tre anni e mezzo dall’intervento, il mio “tagliando” è semestrale, quasi come le tasse, c’è un anticipo in primavera e un saldo in autunno. Infatti affrontare la tranche degli esami mi “costa”  di più ogni volta. Forse perchè allontanarsi dal tumore significa imboccare la via della spensieratezza e non ti sembra possibile, con una diagnosi di cancro, vivere come se niente fosse. E consideri: da qualche parte ci deve essere la fregatura…  Già. All’inizio il pensiero del mi torna  non esisteva proprio, è dopo, quando prendi le […]

  

Il Senato: “Sì agli ospedali del cancro”

Il Senato ha approvato oggi la mozione per creare grossi centri per la  cura del tumore al seno (Breast-Unit). Ne abbiamo già parlato nel post “Presto gli ospedali del cancro, come li vogliamo?”. La mozione è stata presentata dalla senatrice Laura Bianconi, vice presidente del gruppo del Pdl e componente della Commissione igiene e sanità che ha ribadito che “per combattere il tumore più diffuso fra le donne bisogna fare affidamento su centri in grado di gestire tutte le fasi della malattia, senza essere costrette a rivolgersi a unità generiche con il rischio di ricevere trattamenti non adeguati, oppure a […]

  

In ospedale con visagista e parrucchiere

Sempre più ospedali organizzano corsi di trucco per aiutare le loro pazienti nei momenti  difficili. Vedere la propria immagine riflessa ha la sua importanza, significa ritrovarsi e vale indubbiamente di più del sentirsi carine…  Così le estetiste iniziano a lavorare nei centri oncologici e le case cosmetiche regalano volentieri i loro prodotti alle pazienti. Il “Pascale di Napoli sta mettendo in piedi un vero salone di bellezza, affiancato da corsi di autostima e sostegno psicologico. Lo Ieo di Milano da anni promuove incontri di trucco settimanali e il San Martino di Genova, grazie all’associazione “Ancora Donna” e alla Lilt può […]

  

Presto gli ospedali del cancro, come li vogliamo?

E guarirai da tutte le malattie perché sei un essere speciale ed io avrò cura di te (Franco Battiato) Europa Donna – il movimento di opinione lanciato nel 1993 da Umberto Veronesi che dà voce ai diritti delle donne operate al seno – sta divulgando in questi giorni l’obbiettivo sanitario europeo cui dovrebbero tendere gli ospedali entro il 2016. E cioè, per affrontare il carcinoma alla mammella, in Italia dovrebbero formarsi 30 Unità per il cancro (Breast Unit), ossia centri specializzati che si prendano cura della paziente, dalla diagnosi precoce alla riabilitazione. La presidente del movimento, Rosanna D’Antona, ha precisato […]

  

L’oncologo:”Così la musica cura il cancro”

E ti vengo a cercare anche solo per vederti o parlare perché ho bisogno della tua presenza per capire meglio la mia essenza…(Franco Battiato) Ci sono canzoni che sembrano poesie, altre che accompagnano i momenti importanti della nostra vita, diventano i mattoni emotivi del nostro passato, basta ascoltare una nota o due e SI RITROVA LO STESSO GUSTO di allora. Le canzoni sono come le madeleines… Oggi vi voglio parlare di un medico, un ONCOLOGO che usa musica e canzoni COME TERAPIA ANTI CANCRO. Si chiama Maurizio Cantore, è bolognese, ha 54 anni, da 22 è oncologo, da otto è […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2017