Cosa ci dice ancora oggi Sofocle

IMG_6702IMG_6692

“Sì, ho trasgredito perché non è stato Dio e nemmeno la giustizia degli dei a stabilire questa legge e mai avrei pensato che il tuo potere fosse così grande da cambiare le leggi non scritte, quelle che esistono da sempre”.  Eccomi spettatrice della mia tragedia preferita. Sui gradoni di un teatro del 440 avanti Cristo:  l’ampia scalinata ha attraversato i secoli e domina la vallata di Segesta. Dal tramonto all’inizio della notte va in scena Antigone, protagonista dell’omonima tragedia di Sofocle, il drammaturgo più famoso e “più completo” del V secolo. Il periodo aureo della storia dei nostri avi quando […]

  

(Che) forza e (che) sorriso

La-forza-e-il-sorriso-foto-bassa2la-forza-e-il-sorriso5

Le ciglia sembrano trasparenti e le sopracciglia ora sono sottili sottili. Eppure, solo il mese scorso, eri lì a trafficare con la pinzetta a giorni alterni. La pelle è giallo-grigia ma non sarebbe un problema. Il guaio sono i puntini rossi e il prurito quando decidi di spalmarci sopra un fondotinta. Evitiamo gli specchi. Anzi, sai che ti dico? Che faccio a meno di uscire così non mi vede nessuno… Così è. Sotto chemioterapia. E abbiamo tralasciato la testa pelata, le afte in bocca, la stanchezza devastante. Già. Se almeno l’aspetto fosse decente si potrebbe far finta di niente. Distrarsi […]

  

Siamo fatti così, di cibo e anima

Rieccomi a Cascina Rosa. Sì, il casolare con i cespugli di rosmarino, la lavanda e i cavoli in giardino, che condivide il cancello con l’Orto botanico di Città studi, a Milano. Quello del gruppo Diana, lo studio nazionale che, dal 2008 al 2012, ha reclutato donne da ogni angolo d’Italia, segni particolari: l’aver avuto un tumore al seno. Cascina Rosa ospita l’istituto di Epidemiologia diretto dal professor Franco Berrino e, un giorno al mese, invita le donne a imparare a mangiare in modo sano. Si vuole capire se, come e quanto, l’alimentazione può contribuire a evitare una recidiva del tumore. […]

  

Ecco il cavallo di Troia che sconfiggerà il cancro

mauro ferrari 1

Non poteva che finire su Nature Biotechnology – una delle più autorevoli riviste scientifiche – la storia dell’infinitamente piccolo che cambierà il mondo. E a ben guardare lo sta già cambiando. Nanotecnologia. Milionesimi di millimetri. Concentrati di raffinata capacità, tutto microscopico e tutto sorprendentemente preciso. Così piccolo e così potente. Contro il cancro più ostico, quello che non si cura. Come il tumore alla mammella triplo negativo metastatico. Che colpisce a distanza dove la vita respira e si depura: ai polmoni e al fegato. “Per la prima volta si è dimostrata la capacità di curare metastasi polmonari ed epatiche. Abbiamo […]

  

Via le protesi, il seno sarà in 3D

seno naturale

Parliamo del seno ricostruito dopo una mastectomia. Parliamo di donne che, dopo il cancro, non riescono ad accettare le protesi al silicone e rimpiangono il loro corpo naturale. Forse solo Angelina Jolie ama le sue protesi perchè le ha scelte. Agendo d’anticipo è scampata all’inferno che ha trascinato nonna, mamma e zia in un taglia e cuci impietoso. Per tutte le altre che vorrebbero fare a meno del silicone la soluzione potrebbe chiamarsi stampante in 3D. Quella che già produce parti di naso e orecchie e che presto replicherà cuori, fegati o reni. E, appunto, mammelle. “La tecnologia, detta bioimprinting, […]

  

Visite al seno (gratis), cosa c’è da sapere

locandina Andos

Ecco un’ottima iniziativa milanese: le visite gratuite al seno. Si fanno in nove ospedali del centro e dell’hinterland. Nella locandina accanto trovate i reparti che aderiscono quest’anno e i numeri di telefono per prenotarsi. Oppure cliccate qui. Promosse da Andos, associazione nazionale donne operate al seno, le visite inizieranno il 29 febbraio e termineranno l’11 marzo. I controlli sono per tutte. Per chi non ha mai fatto una visita senologica, per chi non ricorda di prendere l’appuntamento, per chi vuole saperne di più. “L’obbiettivo è sensibilizzare le persone che non hanno mai fatto un controllo – spiega Giacomina Moro, chirurgo […]

  

Il Natale di Barbara

Cari amici del blog, il mio augurio per voi è che troviate il senso del Natale ogni giorno dell’anno. La consapevolezza di poter “rinascere” e guardare in modo nuovo ciò che ci accade. Per questo oggi vi riparlo di Barbara (Mariani) che abbiamo conosciuto tre anni fa. Cliccate qui. Barbara oggi ha 46 anni, ha ristampato il suo libro, “Aloha Alito di vita, non solo cancro” (Eti) per la sesta volta. C’è la sua storia in quel libriccino, una donna giovane che si accorge di avere il tumore al seno a 31 anni e poi si riammala a 36 e una […]

  

Avastin-Lucentis, la resa degli oculisti

foto avastin-lucentis

Ricordate i due farmaci per la cura della maculopatia, Avastin e Lucentis? Ricordate che un anno fa le due aziende produttrici, Roche e Novartis, vennero multate dall’Antitrust, 180milioni di euro, per aver favorito la medicina più cara, Lucentis (venduta prima a 1.600 euro, poi a 800 a fiala) ai danni del più economico Avastin (80 euro a fiala)? Ricordate gli ospedali costretti a gestire le file d’attesa? Il Lucentis era troppo caro, veniva dispensato con il contagocce e intanto i pazienti diventavano ciechi? Ricordate che, dopo l’intervento dell’Antitrust, Aifa fu costretta a reinserire Avastin fra i farmaci da utilizzare ma […]

  

I tanti reggiseni di una donna

image

È il mese della prevenzione del tumore al seno. Si trovano opuscoli e volantini ovunque a ricordarci di prenderci cura di noi stesse. Scelgo di parlarvi dell’iniziativa di Andos, associazione nazionale donne operate al seno, primo, perchè ho un debole per questa rete di volontarie sparpagliate negli ospedali (che dedicano tempo e attenzioni e telefonate a chi hanno conosciuto in corsia, anche dopo diversi ann

  

“Eccomi”

Cari amici del blog, vi auguro buone vacanze e vi chiedo un po’ di pazienza se nelle prossime settimane non riuscirò a moderare i commenti con tempestività.  Ho cambiato l’immagine della testatina e tolto una frase che sentivo sempre più distante da me: “Il coraggio di combattere il tumore al seno”. Non penso più che ci voglia coraggio a combattere il cancro perché, se sono qui oggi – mentre molte mie compagne di viaggio non lo sono -, non dipende certo dal coraggio.  Dedico questo post e la nuova veste del blog a una persona che è stata preziosa nella […]

  

Cara Lorenzin non ci basta Elio se una bimba muore

Il tema è la vita. C’entrano i superalcolici ma c’è dell’altro. Oggi il ministro Lorenzin ha invitato a Roma il gruppo di Elio e le Storie Tese. Sono loro ad aver scritto “Alcol snaturato” una canzone sui rischi del consumo di alcool fra i giovanissimi. Ospiti, tutti insieme, del liceo scientifico Kennedy a discutere di prevenzione. Lorenzin – che diventerà mamma fra pochi giorni – ha scritto in un comunicato di essere rimasta colpita dall’aver visto così tanti ragazzini in coma etilico nei pronto soccorso della Capitale. La vita si sciupa a sorsate fra rum, vodka e zucchero, scimmiottando il […]

  

Angelina Jolie: dopo il seno, via le ovaie

angelina

Angelina Jolie, la famosa attrice di Hollywood protagonista di pellicole memorabili, da Ragazze interrotte a Tomb Raider, nonché moglie di Brad Pritt, ambasciatrice Onu e madre di sei figli, si è fatta togliere le ovaie per non ammalarsi di tumore. A 39 anni. Lo aveva annunciato due anni fa, quando si era sottoposta a mastectomia bilaterale preventiva per non rischiare il cancro al seno. Lei è portatrice del gene Brca1 mutato, come la sua mamma, la sua nonna e la sorella della sua mamma. Si tratta di un gene che, quando è sano, è indispensabile alla riparazione cellulare ma, quando è […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2018