Vola vola, Sofia

Sofia

È morta, a otto anni, la piccola Sofia De Barros, la bimba di Firenze affetta da Leucodistrofia metacromatica, rara malattia genetica e degenerativa. Ci siamo occupati di lei quando l’argomento Stamina era “il fatto del giorno” e telegiornali e quotidiani dedicavano ampi servizi al metodo Vannoni. Abbiamo rilanciato sul blog le richieste addolorate dei genitori, Caterina e Guido. Appelli rimasti inascoltati, purtroppo. I genitori di Sofia chiedevano che la loro bimba potesse proseguire la terapia di cellule staminali mesenchimali da loro donate. Si appurò, in seguito, che la terapia entrò per errore in un ospedale pubblico (per errore Aifa concesse […]

  

Gli studi che danno ragione a Di Bella

La Fondazione di Bella ha finanziato una ricerca sulle cellule staminali che documenta l’effetto differenziante – e dunque potenzialmente antitumorale – di due sostanze della terapia Di Bella: l’acido retinoico e la melatonina. Sono entrambe molecole particolari, tossiche per le cellule tumorali e vitali per quelle sane. Il lavoro, appena pubblicato su Stem Cells International, è stato realizzato dai dipartimenti di Scienze biomediche dell’università di Sassari e di Biotecnologia dell’Università di Vienna, dal laboratorio di Biologia molecolare di Bologna, dalla Medicina rigenerativa della Fondazione Rinaldi Fontani e dall’Istituto per la guarigione dei tessuti di Lugo, Ravenna. Cliccate qui. Cellule mesenchimali staminali della polpa dentale […]

  

Da Miami una musica nuova: così si testerà Stamina

20131210-201940.jpg

Arriva da Miami lo scienziato che “sperimenterà” Stamina. Si chiama Camillo Ricordi, è professore di ingegneria biomedica e direttore del centro trapianti e ricerca del diabete all’Università di Miami. Dal 1985 è membro della commissione della Food and Drug Administration per la processazione e caratterizzazione dei prodotti cellulari. Ricordi discende dalla famiglia che nel 1808 fondò l’omonima casa editrice musicale. Professore, Davide Vannoni ha annunciato che Stamina verrà sperimentata nel suo centro di Miami la seconda settimana di gennaio. “Si è creata confusione sulla parola sperimentazione. Non faremo trial clinici, non siamo collaboratori di Vannoni. Mettiamo a disposizione il programma […]

  

Stamina, ecco come sono stati scelti (e rimborsati) gli scienziati

L’ufficio stampa del ministro della Salute Lorenzin ha risposto, in parte, alle nostre domande. Chi ha selezionato la commissione scientifica che ha bocciato la sperimentazione Stamina?  E QUANTO è stato pagato, per il disturbo, ciascun componente? “I tredici scienziati non hanno ricevuto compenso, però, a chi è arrivato da fuori Roma, sono state rimborsate  le spese.  Gli esperti sono stati chiamati  per quattro volte nella Capitale e hanno lavorato dai loro  computer”.  Per vedere l’elenco degli scienziati cliccate qui. Otto di loro sono arrivati da fuori Roma, hanno dunque ricevuto, ciascuno, i rimborsi di 8 viaggi e dei pasti. “Quattro […]

  

Stamina, adesso tocca alle Procure

Sono state presentate stamattina le cartelle mediche di 34 (su 36) pazienti trattati agli Spedali Civili di Brescia con il metodo Stamina. Si riferiscono a bambini e adulti colpiti da malattie degenerative senza cura che hanno iniziato o concluso le cinque infusioni di staminali mesenchimali. Tutti in terapia dal 2011. I referti riguardano: 8 malattie di Niemann Pick (6 sono bambini), 7 Sma 1 (6 sono bambini) 5 Sla adulti, 5 leucodistrofie metacromatiche, 4 Parkinson, 2 paralisi cerebrali infantili, 1 sclerosi multipla, 1 malattia di Tay-Sachs, 1 Sma3 (adulto). Due pazienti si sono rifiutati di presentare le loro cartelle, uno […]

  

Se questo è uno Stato…

20131012-190914.jpg

Considerate se questo è un uomo che non conosce pace che lotta per mezzo pane ( la sua salute ) che muore per un si o per un no. (Primo Levi) Nella foto c’è Sandro Biviano, malato di distrofia muscolare, da mesi accampato davanti al Parlamento per chiedere una cura compassionevole, oggi crocifisso davanti allo stesso Parlamento. Protesta perchè non ci sarà alcuna sperimentazione per verificare l’efficacia delle staminali mesenchimali note come metodo Stamina. Protesta perchè il nostro Paese se ne infischia di lui e di quelli come lui. Poco importa che queste cellule abbiano alleviato sintomi di malattie importanti […]

  

Cari parlamentari…

Cari onorevoli, in questi giorni affronterete la questione delle “cure compassionevoli”, state per modificare una legge importante (la Fazio Turco del 2006) che prevede l’uso di farmaci al di fuori delle sperimentazioni cliniche. È questa la legge che ha permesso a diverse persone colpite da malattie neurodegenerative (tutte senza cure) di ricevere negli ospedali il metodo Stamina – iniezioni di cellule staminali mesenchimali da donatore – anche se la terapia non è ancora stata sperimentata. Da mesi, i bambini che hanno fatto le iniezioni di staminali mesenchimali hanno mostrato miglioramenti importanti: Sofia, malata di leucodistrofia metacromatica, vomitava sempre e ora […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2019