Omeopatia, cosa c’è da sapere

elogio omeopatia

Lo sapete che entro il 2018 i prodotti omeopatici diventeranno farmaci approvati da Aifa? Lo sapete che sono 25mila i medici italiani che prescrivono omeopatia e non si può essere omeopati senza essere medici? Lo sapete che l’80% degli italiani conosce la medicina omeopatica, il 20% la utilizza abitualmente e un adulto su tre vi ricorre per i propri figli (Fonte: EMG ACQUA marzo 2016)? Lo sapete che le aziende italiane, che sono 27, non possono produrre e vendere nuovi omeopatici dal 1995? E, nonostante ciò, non sono fallite garantendo 4mila posti di lavoro. Anzi, nel 2015, il fatturato delle […]

  

Se karma significa correggere il Dna

Vi segnalo una conferenza molto interessante che sta iniziano ora e si concluderà stasera alle 20. Nell’aula magna dell’istituto milanese dei tumori (via Venezian 1), per il ciclo “I mercoledì della prevenzione”, l’epidemiologo Franco Berrino illustra i legami fra “Cibo, genetica e karma“. Si dimostra che un certo modo di mangiare e di vivere, ad esempio praticando yoga e meditazione, permette di modificare l’attività dei nostri geni. Berrino spiega cos’è l’epigenetica (la scienza che indaga gli effetti dell’ambiente sui nostri geni).  Ricorda che il dna non è formato unicamente da geni, solo il 2-3% di questi serve a codificare proteine,  il […]

  

Cancro, il Dna non basta

Si discute spesso, anche sui giornali, della mappa genetica. Ma quanto ci serve conoscere in anticipo il Dna per guarire dal cancro o da un’altra malattia? Quasi a niente. È l’ennesima illusione: ci facciamo fotografare il Dna – a suon di migliaia di euro-, ci sentiamo dire che in esso non vi è traccia di malattia e viviamo felici e contenti (o, al contrario, temiamo di essere condannati!) Peccato che la doppia elica contenuta nelle cellule (Dna) si possa danneggiare in ogni momento della nostra vita, a tre anni come a 80 ( fumo, radiazioni, sostanze mutagene ingerite come pesticidi, […]

  

Il genoma è quasi completo ma il cancro abita fuori

L’Ansa di oggi titola: “Si stringe il cerchio attorno al cancro, pronta la mappa genetica”. L’agenzia rivela che si è arrivati a comporre la mappa che comprende un gran numero di “anomalie” genetiche legate ai tumori di seno, ovaie e prostata. E che questi risultati, pubblicati in 14 articoli sulla rivista Nature Genetics, portano a “stringere il cerchio intorno alle cause genetiche responsabili del cancro”. Le ricerche sono il frutto di una vasta iniziativa internazionale chiamata Cogs (Collaborative Oncological Gene-environment Study), che ha coinvolto numerosi centri di ricerca di tutto il mondo, molti dei quali italiani, Istituto Nazionale Tumori di […]

  

Quanto ci condanna il Dna?

Louis Pasteur affermava: “Il germe è tutto, il terreno è niente”. Claude Bernard affermava: “Il terreno è tutto, il germe è niente”. Fu questa una lunga diatriba, e la leggenda vuole che Pasteur, in punto di morte, abbia detto: “Ha ragione Barnard”. Questo aneddoto raccontatoci da Marco L. mi pare il commento adatto alla notizia sull’epigenetica (l’influenza dell’ambiente sui nostri geni). Ricercatori dell’Università degli Studi di Milano hanno mostrato la struttura della proteina NF-Y che avrebbe un  ruolo di “interfaccia” tra il Dna e le sue modifiche epigenetiche. Lo studio, coordinato da Roberto Mantovani e da Martino Bolognesi del dipartimento di […]

  

“Gli antiossidanti favoriscono il cancro”

20130109-232034.jpg

Mettere al bando la vitamina E e gli altri antiossidanti: è la proposta per combattere il cancro suggerita dall’ottantaquattrenne premio Nobel James Watson, padre della scoperta del Dna con Francis Crick. L’idea, pubblicata sulla rivista Open Biology, mette sotto accusa il ruolo degli antiossidanti presenti nell’alimentazione, considerati da sempre alleati delle cellule e nemici dell’invecchiamento, ma è stata accolta con un certo scetticismo da buona parte della comunità scientifica. L’articolo che ha destato contrastanti commenti fa il punto sui meccanismi molecolari che stanno alla base dei tumori, soprattutto quelli a rapida crescita e molto resistenti alle terapie. L’analisi si concentra […]

  

“Oggi sappiamo prendere i tumori per fame”

incorporato da Embedded Video “Oggi, dei tumori, conosciamo quali sono i fattori di crescita, oggi  siamo in grado di prendere i tumori per fame”. La frase nel video Airc è pronunciata  da Elisabetta Dejana, professore ordinario di Patologia all’università degli Studi di Milano e capo-gruppo della ricerca sull’angiogenesi dell’ Ifom (Istituto Firc di oncologia molecolare). Professoressa, è davvero così: i tumori si affamano? “Sì, è vero per alcuni tumori. Quelli al colon, ai reni e all’ovaio”. Cosa vuol dire togliere il nutrimento ai tumori? “Vuol dire bloccarne la vascolarizzazione. Senza la rete di vasi sanguigni e ossigeno il cancro non […]

  

Perchè il cuore non si ammala di cancro?

“Perché il cuore non si ammala di tumore?” Si chiede Sergio Stagnaro, 81 anni, medico specializzato in malattie dell’apparato digerente, del sangue, del metabolismo e esperto di Semeiotica biofisica quantistica. Abbiamo parlato di lui un anno fa nel blog  con l’intervista “Io, Stagnaro curo il cancro senza veleni”. Partiamo dai dati, Stagnaro ricorda che “per i vari Registri dei tumori il prolungamento della vita è il primo responsabile della maggiore incidenza del cancro. Nelle donne i tumori diagnosticati ogni anno colpiscono nel 30% dei casi la mammella; attualmente anche il tumore del polmone compare tra i primi 5 tumori femminili […]

  

Il Dna più forte assomiglia all’acqua

Oggi vi riporto una scoperta all’apparenza astrusa e piuttosto tecnica che tocca il Dna. Mi è piaciuta per un motivo (…a dir la verità i motivi per cui mi piace sono due ma del secondo parleremo in un altro post). Prima la notizia: La rigidità del Dna rende le cellule più vulnerabili al cancro. La plasticità – ovvero la capacità di adattamento dell’elica delle nostre cellule –  si traduce in una migliore resistenza allo stress.   Nelle cellule esistono dei rilevatori soprannominati “sismografi molecolari” che intercettano i movimenti meccanici cui sono sottoposte le molecole di Dna e che entrano in […]

  

Come risvegliare i geni addormentati

Un passo in avanti nella ricerca biomolecolare segnato da ricercatori italiani. Il tumore addormenta i geni anti-cancro. Alcuni scienziati italiani al Fox Chases Cancer Center di Philadelphia (Usa) hanno scoperto un meccanismo utilizzato dalle cellule per ria-attivare questi geni resi silenti dalla malattia. È  un processo  fondamentale per prevenire lo sviluppo del cancro e lascia intravedere la possibilità di nuove terapie mirate. I risultati sono stati pubblicati online sulla rivista “Cell”del 30 giugno  Il processo studiato da Alfonso Bellacosa e dai suoi colleghi è chiamato “metilazione”, la cellula contrassegna con una “etichetta” chimica i geni disattivati. “È un processo di grande […]

  

Quando la medicina sembra fantascienza

Vi riporto due notizie incoraggianti: entrambe danno l’idea dei progressi della medicina e ci fanno apparire meno indifferenti nei confronti di chi verrà dopo di noi. Già, non lasceremo in eredità solo scorie radioattive, campi e acque inquinate, ma anche qualcosa di bello sotto il sole… TERAPIA SU MISURA. L’agenzia Ansa riporta un lavoro di Boris Pache, della University of Alabama, al Birmingham Comprehensive Cancer Center, pubblicato sul Journal of the American Medical Association. Nell’arco di 10 anni prenderanno piede le terapie personalizzate anti-cancro, basate sul Dna del paziente: il sequenziamento dell’intero Dna dei pazienti oncologici (già eseguito su molti malati […]

  

Scoperta shock: in 50 dna di cancro al seno 1.700 storie diverse

Scoperta shock per gli scienziati della Washington University: i ricercatori americani hanno “mappato” il dna del cancro in 50 donne malate di carcinoma mammario e hanno scoperto ben 1.700 mutazioni, quasi tutte “uniche” nel senso che quelle che ricorrono frequentemente sono solo 5. CONCLUSIONI: OGNI PAZIENTE è UNA STORIA A SE’ La notizia è stata divulgata dall’agenzia AdnKronos: ogni TUMORE HA UN IDENTIKIT UNICO proprio come ogni persona è diversa dall’altra e lo è nei genomi (ossia nel “materiale genetico” ereditabile) come nelle impronte digitali. Personalizzare le cure sarà impresa sempre più titanica, ma NECESSARIA Che ogni cancro fosse diverso […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2019