Se il diritto alle cure è un sentiero di guerra

Oggi infusioni Stamina agli Spedali civili di Brescia per due pazienti. Un bimbo siciliano malato di distrofia di Duchenne e Federico Mezzina con il morbo di Krabbe.  Entrambi hanno ottenuto il via libera grazie un’ordinanza che ha aggirato l’obiezione di coscienza dei medici bresciani e, nello stesso tempo, ha potuto garantire la continuità della terapia, prevista dalla legge e dal buon senso. Qui una cronaca della giornata di ieri. È andato tutto bene. L’anestesia non è stata necessaria per nessuno. Il piccolo con distrofia ha fatto 10 iniezioni intramuscolari e un’endovena ed è rientrato a casa in serata. Federico invece, […]

  

È morta Rita, la bimba che era migliorata con Stamina

È morta Rita Lorefice, la bimba di due anni e otto mesi, gravemente malata e migliorata con le cellule Stamina. È morta all’alba di oggi, prima di fare la sua terza infusione. Mamma e papà avevano in mano una sentenza del tribunale di Ragusa che aveva imposto agli Spedali di Brescia di trovare un medico disposto a iniettarle le staminali, anche al di fuori dell’ospedale, “entro cinque giorni”. Non c’è stato più tempo. Fine. Rita è la prima a morire dei 34 pazienti trattati a Brescia, da quando i medici si sono rifiutati di applicare le sentenze. Aveva la Niemann […]

  

VERGOGNA

Biagio Tortorelli è partito ieri da Matera. In camper. Destinazione: Spedali di Brescia. Ci ha infilato dentro la sua vita su quel pullmino: la figlia e il nipotino malato di Niemann Pick, Daniele, sette anni. Daniele che doveva morire tre anni fa per la milza troppo grossa e le piastrine rasoterra. Abbiamo parlato di lui qui. Daniele che poi ha ripreso a respirare da solo dopo le iniezioni di cellule staminali, ha messo su peso e “non ce n’è in giro di bimbi con la Niemann Pick vecchi come lui”. Daniele che aveva commosso Giorgio Napolitano e, quando per Stamina […]

  

Stamina, Spedali di Brescia smentisce Lorenzin (e scienziati): “Le analisi ci sono tutte”

20131017-223118.jpg

Mi sono arrivate le risposte dal commissario straordinario degli Spedali Civili di Brescia, Ezio Belleri. Vi riporto la mail per intero. Abbiamo visto che i 13 scienziati hanno giudicato Stamina indegna di sperimentazione, in sostanza, per due motivi: “Non è chiara la metodica” e “è pericolosa per la salute”. Pericolosa per “mancanza di un piano di identificazione, screening e test dei donatori, con conseguente esclusione della verifica del rischio di malattie da agenti trasmissibili (HIV1, HIV2, HBC, HCV ecc.)” Sono accuse pesantissime per un ospedale considerato eccellente nella manipolazione di cellule emopoietiche e nei trapianti di midollo. Se denunce di […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2019