Siamo fatti così, di cibo e anima

Rieccomi a Cascina Rosa. Sì, il casolare con i cespugli di rosmarino, la lavanda e i cavoli in giardino, che condivide il cancello con l’Orto botanico di Città studi, a Milano. Quello del gruppo Diana, lo studio nazionale che, dal 2008 al 2012, ha reclutato donne da ogni angolo d’Italia, segni particolari: l’aver avuto un tumore al seno. Cascina Rosa ospita l’istituto di Epidemiologia diretto dal professor Franco Berrino e, un giorno al mese, invita le donne a imparare a mangiare in modo sano. Si vuole capire se, come e quanto, l’alimentazione può contribuire a evitare una recidiva del tumore. […]

  

Se karma significa correggere il Dna

Vi segnalo una conferenza molto interessante che sta iniziano ora e si concluderà stasera alle 20. Nell’aula magna dell’istituto milanese dei tumori (via Venezian 1), per il ciclo “I mercoledì della prevenzione”, l’epidemiologo Franco Berrino illustra i legami fra “Cibo, genetica e karma“. Si dimostra che un certo modo di mangiare e di vivere, ad esempio praticando yoga e meditazione, permette di modificare l’attività dei nostri geni. Berrino spiega cos’è l’epigenetica (la scienza che indaga gli effetti dell’ambiente sui nostri geni).  Ricorda che il dna non è formato unicamente da geni, solo il 2-3% di questi serve a codificare proteine,  il […]

  

La prevenzione e il valore del farmaco che vive due volte

Un anno fa lo scriveva The Guardian. Oggi lo scrive il British Medical Journal: la mammografia non salva la vita. L’indagine a tappeto su donne dai 40 ai 59 anni ha rivelato che questo tipo di esame non riduce la mortalità da cancro come ci si sarebbe aspettati. Perché  non sempre accorgersi di un tumore di pochi millimetri mette al riparo da recidive e mortalità.  È il tumore che fa la differenza, il suo grado di malignità. Ma forse non è nemmeno giusto misurare questo tipo di controllo con il criterio della sopravvivenza. Lo scopo della mammografia è quello di […]

  

Prevenire è meglio…

Visite senologiche gratuite negli ospedali milanesi promosse dall’Andos, associazione italiana donne operate. L’iniziativa si svolge da parecchi anni (grazie anche al sostegno di Fondazione Cariplo) e a noi piace particolarmente perchè non si dice che per prevenire il cancro si debba fare il pieno di radiazioni  (tac o mammografie frequenti o frequentissime). Ma invita a conoscersi, a esplorare il proprio corpo, a individuare cosa c’è di diverso che prima non c’era. Nel caso del seno,  il senologo è la prima persona cui rivolgersi quando si è in dubbio, è lui che ci aiuta a riconoscere i segnali d’allarme, la buona […]

  

“Il latte fa venire il cancro”, è vero?

20121106-100652.jpg

Rispondo all’ultimo commento di Andrea Antiquark perchè so che la questione “latte sì o no” interessa molti. Io sono ancora piuttosto perplessa sul fatto che il latte vaccino predisponga a certi tipi di cancro. Purtroppo, non sono ancora riuscita a farmi un’opinione precisa. Gli omeopati consigliano a quasi tutti i pazienti di eliminare dalla dieta latticini e lieviti perchè spesso e in modo proporzionale al consumo, provocano intolleranze. Un organismo che si nutre prevalentemente di latticini, pizze, focacce, oltre a ingrassare, più facilmente incorre in stati infiammatori che possono predisporre al cancro. Vero è che gli orientali consumano pochissimi latticini […]

  

Dormire è un po’ guarire…

Mi sono imbattuta in alcune pubblicazioni sui ritmi circadiani (sonno-veglia, produzione di enzimi e ormoni nel corpo) e su quello che succede quando interviene “qualcosa” a interrompere questo ritmo. Chi dorme male rischia di più di ammalarsi di tumore al seno (ma anche al colon, alla prostata e all’endometrio) . La notizia non è nuovissima, in compenso vanta uno stuolo di pubblicazioni, soprattutto negli ultimi dieci anni. Il sito inglese wikipedia inserisce tra i fattori predisponenti il tumore al seno la voce “La luce di notte e i disturbi del ritmo circadiano”: si cita un lavoro del 2005 del National […]

  

Il vino, la prevenzione e il (mio) decalogo

 Ancora sotto accusa il consumo di alcool.  Uno studio condotto dal Brigham and Women’s Hospital e dalla Harvard Medical School di Boston, pubblicato sul Journal of the American Medical Association mette in guardia le donne:  anche quelle che bevono poco  (tra 3 e 6 bicchieri di vino alla settimana) hanno un 15% in più di possibilità di ammalarsi di cancro al seno rispetto alle astemie. Secondo i ricercatori la percentuale sale al 51% nelle donne che bevono in media due bicchieri di vino al giorno.  Sono state studiate le risposte di 105.986 donne date a un questionario sulla loro salute e […]

  

La fine del maiale…

Mi attraggono le notizie che parlano di cibo. Al supermercato mi muovo come un alieno appena atterrato sulla terra, leggo tutte le etichette e scarto le confezioni più vendute: biscotti e crakers all’olio di palma (diffidate dell’ingrediente olio vegetale e privilegiate quelle che riportano olio d’oliva o di semi, in genere se c’è scritto solo olio vegetale significa che è stato usato un olio scadente, tipo di palma), succhi di frutta colorati e dolcificati con sciroppi di glucosio, scatolame salato, pane e farina bianca, formaggi non biodinamici, pesce d’allevamento, tavolette di cioccolata senza l’ingrediente principale, il cacao, che voglio almeno […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2019