Metti un po’ di Viagra e la chemio va giù

La combinazione di un chemioterapico con uno per la disfunzione erettile e uno per i trapianti di cuore ha aiutato a eliminare le cellule tumorali e ha protetto cuore. Lo studio è stato presentato durante la Scientific Sessions dell’American Heart Association 2012. Da diversi decenni la doxorubicina (responsabile del colore rosso della chemioterapia)  si usa come  anti-cancro per quasi tutti i tumori: seno, ovaie, endometrio, leucemie, linfomi, sarcomi ossei e dei tessuti molli,  polmone, tiroide, stomaco, vescica, neuroblastoma, testicolo. Talvolta la si usa ancora contro quei tumori per i quali non si verifica l’auspicata riduzione di massa (tumori cerebrali, renali, melanoma, […]

  

Fertili dopo la chemio, ora è possibile

Da Genova una bella scoperta: si è visto che il farmaco che blocca la produzione di ormoni dell’ovaio – utilizzato per curare il cancro al seno ormono-dipendente –  ha la facoltà di preservare più a lungo la fertilità nelle donne che fanno chemioterapia. Lo studio, pubblicato oggi sulla rivista Jama, è stato coordinato dall’Istituto tumori genovese: il fatto di “addormentare” le ovaie  prima di sottoporre una paziente a chemioterapia (che, come è noto, accelera la distruzione degli ovuli) preserva la funzione riproduttiva. Il “mettere a riposo” le ovaie con l’aiuto di un farmaco, la triptorelina (ormone analogo dell’Lhrt) evita la […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2019