Il peccato della ricerca

20130715-213832.jpg

Provo a tradurre un’emozione che ho colto su internet, a difesa di Stamina. Eccola: “Da settimane chi critica Stamina allude a chissà quali interessi commerciali. Eppure i media tacciono su altri fatti scandalosi. Ad esempio, si è appena saputo del successo di Telethon per la cura di 2 malattie genetiche” ( la leucodistrofia metacromatica, la stessa malattia della piccola Sofia e la sindrome di Wiskott-Aldrich, entrambe trattate con successo dal virus HiV modificato che funziona da vettore, la terapia è stata messa a punto dall’istituto San Raffaele e da Telethon. Il lavoro è apparso su Science, cliccate qui). Prosegue la […]

  

La ricerca si mette in gioco (d’azzardo)

La Fondazione Veronesi sta promuovendo una raccolta fondi per sostenere la ricerca di nuovi strumenti di indagine precoce del tumore al seno Fino all’11 maggio, in collaborazione con Sisal, chi giocherà le schede Superenalotto potrà donare da 1 a 5 euro alla ricerca. La campagna di raccolta fondi tramite gioco d’azzardo funziona in tutte le 46mila ricevitorie italiane. Il denaro raccolto finanzierà un progetto destinato a scoprire il cancro precocemente nelle donne portatrici di mutazione genetica BRCA1 e 2. Vorrei riflettere con voi sul senso di progettare raccolte fondi che approfittano di una debolezza umana: la propensione – molto pericolosa […]

  

Quando si vuole pilotare una ricerca

20120921-112100.jpg

Ed eccoci: lo studio condotto dal ricercatore francese Gilles-Eric Seralini, che dimostra che il mais geneticamente modificato provoca il cancro, è subito contestato. Sissignori, è aspramente criticato, a parole ( eh vediamo quali,) , a poche ore dall’annuncio e senza che sia illustrato un lavoro che sostenga il contrario. Lo studioso Seralini ha condotto una ricerca – di nascosto e per due anni – sul mais transgenico Mon NK 603, prodotto dalla Monsanto. Piccola premessa: che bisogno c’è di un mais modificato? Perchè produrlo? Perchè resista a un erbicida, il Roundup, che altrimenti risulterebbe tossico! Abbiamo creato il mondo dell’assurdo…. […]

  

Giovani sempre più precoci (nel cancro)

Brutte conferme in arrivo: alcuni tipi di cancro al seno, quelli considerati ereditari, correlati alle mutazioni del gene BRCA, stanno comparendo nelle generazioni piu’ giovani con 8 anni di anticipo rispetto all’eta’ in cui il tumore è stato diagnosticato nelle ”antenate”.  E qui non si tratta di diagnosi precoce ma di cancro precoce. Lo affermano i ricercatori dell’MD Anderson Cancer Center dell’Universita’ del Texas di Houston, in una recente pubblicazione. I medici hanno studiato un gruppo di 132 donne, colpite da tumore alla mammella e portatrici di varianti del gene BRCA, 106 delle quali provenivano da una famiglia in cui si […]

  

Una sedia ci ucciderà

Ho trovato una ricerca sui danni provocati dalla sedia… sì, dallo star seduti per troppe ore. La affido ai vostri commenti. È illustrata e si legge d’una fiato, circola negli Usa dove gli obesi crescono in maniera impressionante  (e non solo per colpa delle sedie!)  Pensate: gli obesi stanno seduti 2 ore e mezzo più degli altri (in America uno su tre è obeso).  Stiamo seduti in media 9,32 ore al dì, ne dormiamo 7,7. Il fatto di sedersi – per mangiare, lavorare, guardare la tivù, studiare, leggere – aumenta il rischio di morire del 40 per cento. In particolare  […]

  

Ecco le azalee che aiutano la ricerca

Domenica 8 maggio, in occasione della festa della mamma, potremo acquistare l’Azalea della ricerca. Ci saranno banchetti allestiti nelle principali piazze di tutta Italia, cliccando sul sito troverete la vostra più vicina. Una pianta fiorita costa 15 euro, i soldi andranno all’Airc, associazione italiana ricerca sul cancro, a sostegno della ricerca sui tumori femminili. I 25mila volontari hanno preparato 700mila azalee e sperano ovviamente di venderle tutte. In cambio verrà donato un opuscolo dal titolo Tu e la ricerca unite contro il cancro, tutto quello che puoi fare per prevenire la malattia. Il libretto spiega in quale senso abbiamo il […]

  

Avon running, 3 milioni alla lotta contro il cancro

Torna a Milano per la quattordicesima volta l’Avon running, la corsa della solidarietà ( il ricavato è destinato alla ricerca sul cancro al seno)  promossa dalla casa cosmetica Avon. Rivolta alle donne, sarà domenica 8 maggio su due percorsi nel centro città, uno a ritmo libero aperto a tutte (5 chilometri) e uno di 10 chilometri, riservate alle più allenate. Per iscriversi ai 10 km è necessario presentare un certificato medico di pratica agonistica. La corsa in rosa  è già stata a Bari (il 6 marzo), a Reggio Calabria (20 marzo) a l’Aquila (il 17 aprile). È nata nel 1998 […]

  

Del saper non c’è certezza

Stavo per darvi notizia di una scoperta incoraggiante: alcuni ricercatori di Berkeley hanno osservato che le cellule sane della mammella producono una proteina – l’interleuchina 25 –  e hanno dimostrato che quest’ultima è capace di sconfiggere le cellule maligne della stessa mammella. Già mi vedevo il titolo: “Scoperto il meccanismo che permette alle cellule sane di bloccare quelle malate” Nel cercare di documentarmi mi sono imbattuta in una ricerca antecedente, divulgata nel 2008 e realizzata a Bologna, che sostiene che l’eccesso di un’altra proteina, dal nome affine, l’interleuchina 6, è responsabile dell’insorgere dei tumori al seno, per giunta di quelli più aggressivi. […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2019