“Bimba malata di tetano, indagati i genitori”, ma non era tetano

Ricordate la storia della bambina di 7 anni che si era ammalata di tetano? (Autunno 2017, Torino). La piccola non era stata vaccinata e perciò i genitori furono indagati per lesioni colpose. La bimba si ristabilì in poco tempo e venne dimessa dopo qualche settimana (nel frattempo venne vaccinata contro il tetano). I genitori subirono immediatamente un processo mediatico feroce – pari a quello dell’ostetrica di Macerata licenziata in tronco per non aver fatto il vaccino trivalente di cui non aveva alcun bisogno – e poi un procedimento penale. Ma, colpo di scena, “Il fatto non sussiste”. Così ha stabilito il […]

  

“Vi spiego la prevenzione dell’anima”

La nostra mente può fare di un Inferno il Paradiso e di un Paradiso un Inferno (John Milton) Oggi alle 13 al salone del libro di Torino Barbara (Mariani) ha presentato il suo primo libro. “Aloha, alito di vita, non solo cancro (Eti)” . Mi ha comunicato la notizia per telefono con la sua voce squillante, un suono cristallino che mi pare di sentire da una vita, invece ci siamo parlate soltanto due volte. Barbara è una delle “amiche virtuali” che devo al blog. È come Rita, Anna, Michela, Giovanna. Abbiamo avuto tutte il tumore al seno. Abbiamo lanciato la […]

  

Vaccino genetico anti-cancro, test sull’uomo

Sta per partire una sperimentazione sull’uomo di un vaccino antitumorale a base genetica, il vaccino a Dna. Il vaccino anti-cancro è stato messo a punto dai ricercatori delle università di Camerino (Macerata) e di Torino. Il protocollo è stato approvato un mese fa dall’Istituto Superiore di Sanità e ai primi di novembre dovrebbe iniziare il reclutamento dei pazienti da parte dell’Istituto oncologico veneto a Padova, diretto da Giorgio Amadori. “La sperimentazione animale ci ha dato risultati molto interessanti” ha annunciato Guido Forni dell’università di Torino. Il professore ha spiegato che il vaccino “consiste in un frammento di Dna che viene inoculato intramuscolo nei pazienti […]

  

Pillola miracolosa, realtà o fantascienza?

L’hanno battezzata “wonder drug”, ovvero farmaco delle meraviglie, perché potrebbe curare tutti i tipi di tumori. La scoperta di alcuni scienziati britannici dell’Università di Newcastle nasce dallo studio di una famiglia di pillole efficaci contro il cancro al seno che potrebbe funzionare anche per altri tumori.  Queste medicine  note col nome di inibitori Parp,  a differenza di radioterapia e chemioterapia che attaccano indistintamente tutte le cellule, tumorali e sane, colpiscono soltanto quelle malate perché prendono di mira il Dna del cancro.  Esperimenti svolti su topi di laboratorio malati di tumore ai polmoni hanno avuto esiti sorprendenti. Ha spiegato il professore […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2019