Microsoft_1Microsoft ha dato i numeri, del 2015 s’intende. E da questi si evince che l’azienda guidata ora da Satya Nadella è viva più che mai, nonostante la concorrenza agguerrita e qualche passo da fare ancora per tornare ad essere leader in alcuni mercati. In ogni caso l’anno che si è chiuso è stato molto intenso, grazie al lancio di Windows 10 e all’arrivo sul mercato di Surface Pro 4, Surface Book, Lumia 950, ovvero device per ora di alterna fortuna ma di indubbia qualità. In più c’è il reparto videogame, con giochi esclusivi  per Xbox One. E appunto, riassumendo tutto questo, i numeri dicono che in meno di sei mesi Windows 10 è stato installato su più di 200 milioni di dispositivi in tutto il mondo oltre 11 miliardi sono state le ore trascorse sul sistema arrivo dal suo lancio.  Il 2015 è stato inoltre l’anno più importante nella storia di Xbox, grazie ad un nuovo record di vendite per Xbox One e al più alto utilizzo di Xbox Live di sempre. Questo grazie anche alla retrocompatibilità dei più importanti titoli Xbox (una pecca brillantemente cancellata) che ha fatto segnare nuovi record di accesso a Xbox Live, con una punta assoluta il 28 dicembre. Infine ogni titolo esclusivo nella line-up di Xbox One per il 2015 – tipo Halo 5: Guardians, Rise of the Tomb Raider, Forza Motorsport 6 and Gears of War: Ultimate Edition – ha venduto più di un milione di unità, portando così il numero di utenti Xbox One che hanno giocato a titoli di Microsoft Studios a più che raddoppiare rispetto al 2014. Che dite: il 2016 non parte con i migliori auspici?

Tag: , , , ,