Amazon-Dash-Buttons-renderingSe è vero che le idee cambieranno il mondo, non si può dire che manchino ad Amazon. E soprattutto che al sito di e-commerce più famoso del mondo la gente pecchi di fantasia. prova ne è il nuovo servizio Amazon Dash lanciato oggi in Italia, nient’altro che un bottone tecnologico che permette di fare con una semplice pressione l’acquisto di un prodotto a cui si è fidelizzati. In pratica: una volta acquisito (e non acquistato, spiegherò il perché) il bottone griffato dal brand desiderato, basta connetterlo via wifi ad internet e fare il set up sull’applicazione dello smartphone per avere il massimo della semplicità di ordine. E quindi: stanno finendo le lamette? Vi accorgeste che nella dispensa non ci sono più pacchi di pasta? Siete a corto di detersivo? Schiacciate e Amazon ve li spedirà, se siete iscritti (unica condizione) al servizio Prime. E se vi accorgete di aver sbagliato basterà cancellare l’ordine, visto che immediatamente sul vostro smartphone copiare il riepilogo dell’aqcuisto.

Dash include decine dei marchi più utilizzati, tra cui Ace, Finish, Huggies, Scholl, Barilla, Mulino Bianco, Gillette e altri. Il pulsante Dash è disponibile in esclusiva appunto per i clienti Prime senza costi aggiuntivi (qui sta il concetto di acquisizione): il cliente può avere un pulsante al costo di 4,99 euro su Amazon.it e ricevere uno sconto dello stesso importo sul primo ordine effettuato. I clienti possono preordinare Dash Button alla pagina www.amazon.it/dashbutton e le spedizioni partiranno il 15 novembre.

Amazon annuncia, inoltre, la disponibilità in Europa di Amazon Dash Replenishment, un  servizio cloud che consente ai produttori di dispositivi tecnologici di abilitare i propri prodotti dotati di connettività in modo che ordinino in automatico gli articoli da Amazon, utilizzando un semplice set di API. Ad esempio, una lavatrice può ordinare il detersivo o una stampante può effettuare un nuovo ordine di inchiostro quando la scorta sta per terminare. Tra i produttori di dispositivi che stanno lavorando sull’integrazione con Dash Replenishment sono presenti Grundig, KYOCERA, Samsung e Whirlpool insieme a Beko, Bosch e Siemens per quanto riguarda gli elettrodomestici. Per saperne di più è possibile visitare la pagina www.developer.amazon.com/drs.

Tag: , , , ,