SAMSUNG WINDFREESe già pensate all’estate e alle possibili liti a casa e in ufficio per l’aria condizionata, sappiate che c’è una grande notizia per voi. Samsung infatti ha lanciato il primo condizionatore Wind Free: si chiama AR9500M, è stato premiato al Ces di Las Vegas con Innovation Awards, ed è l’unico apparecchio con 21.000 micro fori che diffonde l’aria senza quelle fastidiose (per qualcuno) correnti che colpiscono a tradimento. Il climatizzatore Wind Free insomma  garantisce il condizionamento ideale mantenendo una temperatura stabile: un sistema di raffreddamento a due fasi dapprima abbassa le temperature con la modalità di raffreddamento veloce Fast Cooling e, successivamente e in maniera del tutto automatica, passa a una modalità di raffreddamento Wind Free che mantiene stabile la temperatura raggiunta, grazie a un flusso d’aria omogeneo. Questo sistema di rinfrescamento a due fasi consente anche una notevole riduzione del carico energetico, che Samsung calcola pari al 72% rispetto alla modalità di condizionamento tradizionale.

Dal punto di vista tecnico il tutto funziona grazie all’impiego del nuovo sistema Digital Inverter 8-Poli dotato di Power Boost Technology: il motore del condizionatore WindFree e di tutta la nuova gamma genera così un minor numero di fluttuazioni di coppia, con una conseguente minor richiesta energetica a carico del dispositivo e un minor tempo necessario al compressore per raggiungere la velocità massima. Inoltre il condizionatore Wind-Free AR9500M è dotato di connessione WiFi e può essere controllato da qualsiasi luogo tramite l’app Samsung Smart Home: anche da remoto gli utenti possono regolare la temperatura e le impostazioni, ricevere aggiornamenti in tempo reale sulle prestazioni e il consumo quotidiano di energia, nonché disporre di soluzioni di ricerca guasti quando si rende necessario un intervento di riparazione. Infine il design triangolare prevede un ingresso più ampio che permette di immettere più aria e disporne l’uscita grazie a bocchette di maggiore larghezza, con un angolo formato da più lamine e un ventilatore più grande del 22% rispetto ai precedenti modelli. L’aria viene quindi raffreddata più rapidamente e distribuita in modo più veloce, consentendo di rinfrescare ambienti più grandi raggiungendo ogni angolo della stanza. Dunque, niente sbuffi a tradimento. E, soprattutto, aria fresca senza litigare. Il prezzo? 999 euro per la versione 900 BTU e 1149 per quella 12.000 BTU

Tag: , , , ,