Il Mobile World Congress è ancora in corso, ma come ormai da tradizione le presentazioni importanti hanno anticipato l’apertura dei cancelli. A questo punto urge una piccola sintesi, cominciando dalle prime tre novità viste.

TABs3SAMSUNG
In attesa di conosce il Galaxy S8 (il 29 marzo) è arrivata soprattutto un’infornata di tablet e Pc 2-in-1. Su tutti quello che ha colpito di più è il Galaxy Tab S3 con uno schermo da 9.7 pollici e caratteristiche avanzate: infatti il display Super AMOLED supporta i video in HDR; c’è  la funzione Samsung Flow che garantisce la sicurezza della connessione, utilizza l’autenticazione biometrica per il login e il collegamento wireless dei dispositivi compatibili per il trasferimento di documenti da un dispositivo mobile a un tablet e sincronizza i messaggi di notifica affinché l’utente non rischi mai di perdere messaggi di testo importanti; è in dotazione la Refined S Pen che ha una punta da 0,7 mm ed è più sensibile alla pressione. Da ultilizzare con alcune funzioni pratiche, come ad esempio Screen Off Memo per prendere appunti velocemente, PDF Annotation per facilitare l’editing e gli Advanced Drawing Tools per disegnare a livello professionale. Tab S3 è “Cinema Quality” ed ha un adio stereo garantito da ben 4 altoparlanti. Insomma uno strumento portatile e di qualità, con sistema operativo Android 7.0 e una batteria da 6000 mAh con ricarica rapida. Arriverà quest’anno, ancora non rivelato il prezzo.

Huawei P10 Range ShotHUAWEI
I cinesi hanno mostrato il P10, che più che una novità è un’evoluzione della versione precedente. L’aggiornamento più visibile è quello esterno, grazie all’accordo con Pantone che ha prodotto nuove tonalità. Il P10 e il P10 plus sono infatti disponibili ora in varie finiture: quella Hyper diamond-cut per i colori Dazzling Blue e Dazzling Gold, quella opaca per Greenery, Rose Gold, Mystic Silver, Graphite Black e Prestige Gold e quella lucida per la versione Ceramic white. riguardo la caratteristiche si punta molto sulla fotocamera prodotto sempre in co-engineering con Leica: la camera frontale ha un sensore RGB da 12 megapixel, un sensore in bianco e nero da 20 megapixel e algoritmi di fusione avanzati per produrre foto da studio fotografico. La fotocamera anteriore invece è da 8 mpx che rileva autimaticamente se il selfie è da solo o in gruppo.  In attesa di provarlo e di raccontare le ulteriori funzioni, resta che P10 e P10 Plus saranno tra gli smartphone più desiderati: sono in arrivo sul mercato il 10 marzo a 679,90 euro.

LGG6LG
Il G6 rinnega il G5, o quantomeno cancella il malriuscito tentativo di inserire il concetti di moduli. Si punta, anche qui, sull’immagine e soprattutto sulla qualità video, mai così alta in uno smartphone. Tra l’altro viene introdotto un nuovo formato, il 18:9, che è in realtà quello del cinema: LG G6 dispone di un display da 5,7 pollici QHD+ (con risoluzione 2.880 x 1.440) FullVision e appunto una  proporzione che offre maggiore spazio di visualizzazione e un’esperienza più coinvolgente durante lo streaming di video e giochi. Per gli utenti G6 sarà disponibile una promozione G6 Game Collection che offrirà sei giochi – Temple Run 2, Spider-Man Unlimited, Cookie Jam, Genies & Gems, SimCity BuildIt e Crossy Road – con contenuti in-game per un valore un valore di 200 Dollari. Giochi che sfruttano appieno l’immersività del display 18:9 FullVision e la sua facilità d’uso con una mano sola. le fotocamere sono da 13 mpx e da 5 mpx, entrambe con la funzione grandangolo. Sarà in Italia da metà aprile a 749, 90 euro.

 

Tag: , , , ,