DJi4qvPWAAA9MKEUn un’intervista al magazine Fortune pubblicata qualche ora prima che uscisse l’iPhoneX, Tim Cook ha difeso la popolarità dei prodotti Apple: «Non è vero che sono solo per ricchi: nel nostro portafoglio si trovano anche iPad a 300 dollari e iPhone a poco di più. Dopodiché ci sono i modelli di punta, sul quale facciamo meno ricavo che altre aziende: la tecnologia d’altronde ha un prezzo». È la risposta preventiva insomma a chi storce il naso per il prezzo del nuovo iPhone X: 999 dollari in Usa, che in Italia diventeranno  1189 euro per il modello 64 Gb e 1359 per il modello da 256 Gb. Tanto? Sicuro. Ma troppo?

Di sicura quella di arrivare ai 1000 euro e oltre è una tendenza ormai definita per i modelli di alta gamma: il Samsung Note 8, per esempio, costa  999 euro. E allora la domanda che si sente in giro è se sia giusto che uno smartphone costi così tanto. La risposta ha scatenato le solite polemiche tra frazioni tecnologiche, dimenticandosi che nessuno è obbligato a spendere tali cifre: ci sono smartphone che hanno funzioni di qualità a molto meno. Per questo mi sento di dare ragione a Tim Cook, così come a Luca Figini – direttore di Apple World – che su Facebook ha lanciato una provocazione: «Ho ritrovato una fattura di mio padre del 1996 dove un Ericsson GH688 era prezzato lire 1.600.000+iva e a questo bisognava sommare il contratto telefonico Telecom di 100mila lire al mese. Come dire che la fascia alta negli ultimi 20 anni ha mantenuto un prezzo coerente, andando però ad arricchire in modo fenomenale e unico l’insieme delle funzioni messe a disposizione dai dispositivi mobili».

È vero, dunque: quel che una volta era un telefono, oggi è anche un piccolo computer (20 anni ci volevano più o meno 5 milioni per averne uno), nonché una fotocamera digitale, oltre che una tv portatile e tanto altro. Tutto condensato in pochi pollici. E la tecnologia, appunto, costa. In più però c’è il valore del brand, in questo caso Apple così come potrebbe essere, per esempio, per una borsa di Hermes o un anello di Tiffany: siamo sicuri che sui ricavi Cook non dica il vero? E comunque l’«X» viene presentato come un gioiello: costa dunque anche il desiderio di averlo. E costa tanto, ma detto quanto sopra non costa troppo.

Le caratteristiche di iPhoneX nella scheda tecnica di HdBlog: www.hdblog.it/schede-tecniche/apple-iphone-x_i3525/

Tag: , , ,