Sleep__Health-Mate_EN-1024x682-696x464Il sonno, si sa, è il momento più importante della nostra vita: dormire male può comportare malesseri che sfociano nelle malattie. In questo campo medico la tecnologia dà una grossa mano e non c’è smartband o smartwatch che non permetta oggi di calcolare la qualità delle nostre notti. Il problema però è che bisogna dormire indossando qualcosa, il che può essere scomodo. Per questo ho provato con piacere Nokia Sleep, un comodo accessorio della gamma Health che permette di sapere cosa succede quando siamo spenti.

Il sistema è semplice: la parte hardware è costituita da un cuscinetto Wi-Fi  da infilare sotto al materasso, il cui sensore raccoglie le informazioni monitorando durata e interruzionicicli (fasi leggere, profonde, fase REM) e il russare. Gli stadi del sonno vengono rilevati in funzione dei segni vitali (ritmo cardiaco e respiratorio) e dei movimenti. Il tutto poi, via wifi, viene raccolto dall’apposita app che la mattina vi darà un responso dandovi anche un voto espresso in centesimi. In sintesi insomma NokiaSleep include :

  • Un’analisi dettagliata del sonno: durata e interruzioni, cicli del sonno (fasi leggere, profonde, fase REM) e il russare. Gli stadi del sonno sono rilevati in funzione dei segni vitali (ritmo cardiaco e respiratorio) e dei movimenti dell’utilizzatore, captati attraverso il materasso dal sensore pneumatico.
  • Sincronizzazione automatica con l’app Nokia Health Mate, in modo che gli utenti possano visualizzare lo Sleep Score in una scala di 100 punti. Questo punteggio tiene conto di 6 parametri (durata, profondità, interruzione, regolarità, tempo per addormentarsi e per svegliarsi), per visualizzare l’evoluzione e ricevere dei consigli personalizzati. L’app fornisce una cronologia delle informazioni e programmi di allenamento, di cui uno sviluppato appositamente per il sonno (Sonno Smart).
  • Controllo della Smart Home: tramite il servizio IFTTT Nokia Sleepfunge da interuttore per gestire in modo automatico le luci, il termostato etc., così da personalizzare e ottimizzare al meglio l’ambiente in cui si dorme. Le funzioni possono comprendere l’attivazione della modalità silenziosa del proprio telefono nel momento in cui  si  va a dormire, alzare le taparelle o accendere le luci appena ci si alza dal letto.

image1Nokia ha inoltre sviluppato il programma Sonno Smart che guida gli utenti durante un periodo di otto settimane, per aiutarli a capire le diverse tipologie di sonno e imparare ad avere una routine più bilanciata e regolare, soprattutto nell’alternanza tra i giorni feriali e il fine settimana. Approvato dal Dottor Christopher Winter della Charlottesville Neurology & Sleep Medicine Clinic, il programma ha dimostrato che con piccole migliorie al proprio comportamento e abitudini, gli utenti possono aumentare il loro sonno di 12 minuti ogni notte. In pratica: alla fine finora, un poco più di un mese di utilizzo, ho fatto 100, e giusto per non avere segreti pubblico la mia settimana (quella scorsa) di sonno: posso solo migliorare…

 

Tag: , , , ,