2CF5CCC6-32C5-409B-A10A-1C752685549DNel mercato degli smartphone l’importante è farsi notare. Con i modelli, certo; con le caratteristiche, ancor di più; ma anche con una campagna efficace che porti qualcosa in più all’occhio del consumatore. Di OnePlus si è già detto che la fantasia non manca: modelli di grandi prestazioni, prezzi contenuti visto che parliamo di fascia alta, organizzazione diversa da tutte e basata sulla comunità di utenti che guidano le scelte dell’azienda. Per questo non sorprende quanto avvenuto a Woking, cioè nella sede della McLaren – la mitica azienda di auto da corsa (e non solo) -, dove il brand ha presentato una partnership che si basa sulla velocità. Ovviamente. E uno smartphone che non è altro che una versione dell’ultimo 6T rimodellato per l’occasione con qualcosa in più. Insomma: design e prestazioni sono le caratteristiche di questo matrimonio tra marchi, con un modello che a tutte le qualità del 6T, aggiunge due chicche non da poco. Ovvero: una ricarica superfast con una tecnologia chiamata Warp Charge 30 che permette di riempire il 50 per cento del serbatoio della batteria in soli 20 minuti, il 100 per cento in un’ora, e una RAM da 10 Gb che è il record mondiale della categoria. E di velocità. Perché appunto il tutto è confezionato con un libro che si chiama “Salute to Speed”, un omaggio alla velocità che diventa un perfetto regalo di Natale, griffato con il logo della casa automobilistica inserito in un piccolo podio trasparente personalizzato.

Poi appunto c’è il design, con il colore distintivo di McLaren, il Papaya Orange, che corre intorno al bordo inferiore del device prima di sfumare nel nero. Il motivo presente sotto al vetro posteriore del telefono è fatto con la rivoluzionaria fibra di carbonio di McLaren, la tecnologia al centro di tutte le auto  fin dal 1981, anno in cui è stata introdotta nel design delle auto di Formula 1, prima di essere integrata nelle vetture da strada McLaren nel 1993. Strisce chiare, invece, sfrecciano nel logo McLaren illuminandosi e scomparendo in un istante. Anche l’unità di alimentazione Warp Charge 30 include un cavo intrecciato color Papaya Orange. Molta attenzione è stata posta nell’unboxing: nella scatola c’è il logo McLaren, l’iconico Speedmark, ricreato in fibra di carbonio F1 AA, lo stesso materiale usato per la McLaren MCL33 2018 Formula 1. Per la produzione degli Speedmark è stato utilizzato l’equivalente di più di sei vetture di F1 in fibra di carbonio. Con il dispositivo si trova anche un libro che celebra la storia di entrambe le aziende; e grazie a OnePlus 6T McLaren Edition ci si può divertire anche con animazioni software esclusive, in linea con lo stile e la storia di McLaren.

Alla presentazione Zak Brown, CEO della McLaren, ha annunciato che questa “è la partenza di una lunga partnership: nel corso di questi anni la nostra azienda si è evoluta da produttrice di auto da corsa a fornitore di tecnologia. Ed è questo che facciamo con One Plus”. Dal canto suo Eric Grass, direttore partnership di OnePlus, ha detto che “lo spirito di Bruce McLaren, del suo fondatore, è quello che ci rappresenta nella nostra evoluzione. Ambizione e design sono le parole d’ordine per la nostra ispirazione”. Da qui dunque il 6T McLaren edition, che uscirà in Italia questo giovedì ad un prezzo di 709 euro. Nella versione con – appunto – 10 Gb di ram e una memoria da 256 Gb. Salute to speed…

Tag: , , , ,