UBER 1bMentre da noi l’innovazione di Uber è ancora bloccato dalla burocrazia, ecco che nel resto del mondo il servizio si evolve. Infatti è notizia che è disponibile ora nell’app il sistema di trasporto pubblico di Sydney, con il tentativo già cominciato in altre parti del mondo di diventare una piattaforma unimodale per il trasporto. Nella città australiana gli utenti vedranno i prezzi e le partenze in tempo reale sotto la nuova funzione “Trasporto Pubblico” e Sydney è la prima città della regione Asia-Pacifico in cui le informazioni  sono integrate nell’app, la quarta a livello globale dopo Denver, Boston e Londra.

L’accesso alle informazioni sul trasporto pubblico all’interno dell’app è semplice: dopo aver selezionato la destinazione, gli utenti vedranno comparire l’opzione  insieme agli altri servizi “UberX” e “Pool”. Selezionando la novità, gli utenti potranno vedere i percorsi più veloci, gli orari in tempo reale, i prezzi e le indicazioni per/dalle stazioni o fermate degli autobus.  “Questo è un passo importante per consentire alle persone di sostituire la loro auto con il telefono cellulare. Vogliamo aiutare le persone a pianificare i viaggi in un modo che siano comode come quando utilizzano la loro auto, e la tecnologia è la chiave per aiutarci a raggiungere questo obiettivo” ha detto Kate Stannett, Head of Cities Uber Australia e Nuova Zelanda. “Uber sta guardando oltre il ridesharing per diventare una vera e propria piattaforma di trasporto – dal trasporto pubblico alle biciclette e monopattini JUMP a Uber Air. Per molti spostamenti, può essere più veloce o meno costoso prendere i mezzi pubblici rispetto ad altre forme di trasporto, e vogliamo offrire ai nostri utenti uno strumento unico per effettuare tale scelta direttamente dalla nostra applicazione”.

Insomma: semplice e utile. A quando in Italia?

Tag: , , ,