Xiaomi 5G Mobile BrawlXiaomi ed ESL, la piattaforma leader nel mondo degli esport, hanno siglato un accordo di partnership in concomitanza dell’inizio del torneo di Brawl Stars, videogioco d’azione freemium multigiocatore pubblicato da Supercell. La partnership mette l’esperienza del 5G a disposizione dei giocatori esport. Il torneo di Brawl Stars promosso da Xiaomi e ESL si svolgerà online sulla piattaforma ESL Play e permetterà a 4 squadre di vincere un viaggio e un biglietto di ingresso per Lucca Comics&Games 2019, la più grande fiera europea dei fumetti, dell’animazione, dei giochi di ruolo e da tavolo, dei videogiochi e del fantasy.

Venerdì 1 novembre, inoltre, si svolgerà un torneo dal vivo fra le squadre più rappresentative del panorama competitivo italiano, invitate da ESL. Il torneo farà parte degli Italian Esports Open 2019, evento principale del programma esports di Lucca Comics & Games. E verrà giocato all’interno della Esports Cathedral, una ex chiesa medioevale trasformata per l’occasione nel palcoscenico dove Grax e Nemos, due top influencer commentaranno il torneo e incontreranno i propri fan. La partecipazione di Xiaomi a Lucca Comics&Games 2019 si inserisce in un percorso strategico che avrà l’espansione nell’impegno dell’azienda nel 5G anche per il mondo gaming. Per partecipare al torneo, visitare http://esl.gg/xiaomi-5g-mobile-brawl.

Mi MIX 3 5G

Xiaomi ha lanciato uno dei primi smartphone consumer con la rete ultravloce. Si tratta di Mi MIX 3 5G, alimentato dalla piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon855 e dal modem 5G  Snapdrago X50. La CPU Qualcomm Kryo 485 octa-core assicura un perfetto equilibrio tra prestazioni ed efficienza energetica. Le prestazioni del singolo core sono fino al 45% più veloci, un grande salto di qualità rispetto alla generazione precedente.

La GPU Qualcomm Adreno 640 garantisce prestazioni superiori del 20% rispetto alla generazione precedente. E il processore Qualcomm Hexagon 690 raddoppia il numero dei processori vettoriali e inserisce un acceleratore tensor di ultima generazione, ottenendo prestazioni AI fino a tre volte più veloci con il motore AI di quarta generazione.

L’impegno di Xiaomi nel 5G

Il brand ha puntato su una soluzione 5G già nel maggio 2016, creando un team per lavorare sugli standard e iniziare la ricerca. E ha testato con successo la connessione del segnale n78 nel settembre 2018, completando il test del segnale mmWave (onda millimetrica) un mese dopo. A quel tempo, solo pochi produttori di smartphone in tutto il mondo avevano condotto con successo questi test. Che oggi invece proseguono su più fronti per il prossimo arrivo della nuova rete.

 

 

Tag: , , ,