chatbotSe non sapete cosa sia un chatbot, probabilmente avete sempre pensato di chattare con un servizio clienti umano. E invece no: l’intelligenza artificiale fa anche questo. Rispondere a tono quando fate una domanda. Così ecco che il prossimo passo è avere un chatbot assicuratore. Lo propone AXA Italia, con una nuova funzionalità per cui è possibile richiedere un preventivo e informazioni sulle garanzie per la polizza Nuova protezione Casa all’assistente vocale di Google. Il tutto pronunciando la consueta formula “Ok Google, fammi parlare con AXA”.

Il chatbot ha pure un nome: si chiama Letizia. E fornisce tutte le informazioni necessarie a comprendere il contenuto delle singole garanzie con esempi tratti dalla quotidianità. Inoltre, è in grado di suggerire le opzioni migliori per le esigenze del cliente aiutandolo attivamente durante la configurazione della propria polizza. Per elaborare il preventivo bastano solo la tipologia di abitazione, il CAP e i metri quadrati, e sulla base di questi dati Letizia riuscirà a calcolare il prezzo base.  Per finalizzare l’acquisto è necessario poi rivolgersi a un’agenzia fisica.

Letizia è stata ideata per AXA Italia da Noovle, società di consulenza ICT e system integration specializzata nella fornitura di progetti cloud complessi. AXA Italia è il primo gruppo assicurativo ad abbinare le funzionalità del proprio chatbot all’assistente vocale di Google. Accessibile da tutti i device Android e dalla App Google Assistant per iOS o grazie al maggiordomo digitale Google Home.

Tag: , , ,