Il nazismo di Heidegger viene dal suo anti-umanesimo

La pubblicazione dei diari segreti ha riaperto il dibattito, mai in verità chiuso, sul rapporto tra Martin Heidegger e il nazismo, la violenza totalitaria, l’antisemitismo. La cosa non sorprende se si considera quanto sia inquietante rilevare che il maggiore pensatore del Novecento è stato – senza ombra di dubbio – un aperto sostenitore del regime hitleriano. Nel suo intervento dei giorni scorsi sul “Giornale” Marcello Veneziani ha provato a distinguere: separando la grandezza del pensiero e la miseria dell’uomo, ricordando anche come Giovanni Gentile si sia dimostrato di altra levatura morale quando ha preso le difese dei propri allievi ebrei. […]

  

Stato e mercato, moneta e comunità

Martedì prossimo, a Pavia, nell’ambito delle attività della classe di Scienze Sociali dei corsi ordinari dello IUSS su iniziativa di Giampaolo Azzoni si terrà un seminario dal titolo “Stato e mercato: di chi è la crisi?”. Tra i relatori Luigi Marco Bassani (docente di Storia delle dottrine politiche, università di Milano), Luciano Canova (docente di Economia sperimentale, Scuola Enrico Mattei), Stefano Moroni (docente di Land Use and Environmental Ethics,  Politecnico di Milano),  Riccardo Puglisi (docente di Politica economica, università di Pavia) e il sottoscritto. La locandina del convegno è disponibile qui.

  

il Blog di Carlo Lottieri © 2019