L’individuo e l’ideologia. Con Alberto Giacometti, contro André Breton

Alla Galleria d’Arte Moderna di Milano è stata aperta lo scorso 8 ottobre (chiuderà a inizio febbraio) una personale dedicata ad Alberto Giacometti, che offre la possibilità di ammirare 60 opere provenienti dalla Fondazione Alberto e Annette Giacometti di Parigi. Quello che viene offerto è un percorso che conduce dagli esordi, piuttosto tradizionali e tardo-impressionisti, fino ad alcune tra le migliori opere dell’autore maturo, dotato di un linguaggio personale e compiuto. Nato nei Grigioni nel 1901, Giacometti si trasferisce presto a Parigi, dove entra in contatto con le avanguardie artistiche del tempo, che l’interessano e l’influenzano in profondità. E così […]

  

Il felice paradosso di quel “nulla” (artistico) che vuole “essere” (acquistato)

Sarà stato il 1977, o forse il 1978. Un mio compagno di liceo, autentico cervellone in fisica e già allora proiettato verso la ricerca in ambito elettronico, mi chiese una sorta di consulenza per predisporre un meccanismo generatore di musica a partire da qualche formula elementare. Gli fornii volentieri una melodia (se non ricordo male, gli diedi una serie dodecafonica) e in breve egli tornò da me con una registrazione di musica sintetica che né io né lui, in senso stretto, avevamo scritto. Entrambi avevamo il senso del limite, e del ridicolo, e lasciammo cadere la cosa. D’altra parte, la […]

  

il Blog di Carlo Lottieri © 2019