Le elezioni venete e una possibile sorpresa: l’indipendentismo

I media non amano parlare delle elezioni venete e del ruolo che la proposta indipendentista potrebbe giocare: per due chiare ragioni. In primo luogo perché informazione e politica vivono in simbiosi, e certamente l’assetto di potere attuale è schierato con lo status quo. Destra e sinistra non vogliono confrontarsi con novità fastidiose e sperano che, se i riflettori resteranno spenti, la diversità veneta verrà alla luce solo in maniera molto attenuata. Conservatori e progressisti si oppongono su molti punti, ma certo non vogliono mettere in discussione l’asse destra-sinistra. Per giunta, e questo è il secondo motivo, da tempo il Veneto […]

  

Se Venezia è tanto distante da Barcellona

In questi giorni i presidenti di due tra le più inquiete e insoddisfatte aree del Vecchio Continente, Luca Zaia (presidente del Veneto) e Artur Mas (presidente della Catalogna), stanno giocando partite molto diverse, anche rappresentative della distanza che separa i dibattiti politici che caratterizzano le due comunità, oltre che della maturazione delle distinte classi politiche. Zaia ha inviato una lettera ai parlamentari veneti eletti a Roma invitandoli a fare il possibile perché – nella discussione di questi giorni sulla riforma della Costituzione – si inserisca anche un emendamento che collochi il Veneto tra le regioni a statuto speciale. Lo schema […]

  

Con una scheda in mano, il Leone torna a ruggire

Nei giorni scorsi, a Venezia, sono state prese decisioni che potrebbero avere conseguenze epocali, dal momento che riaprono la vertenza tra il Veneto e Roma, riponendo al centro del dibattito quella richiesta di democrazia e autodeterminazione che da tempo agita la società veneta. Cosa è successo? Il Consiglio Regionale, un giorno dopo l’altro, ha deciso di convocare la popolazione al fine di chiedere (questo è il primo punto) se vogliono che il Veneto diventi una regione a statuto speciale. Chiusi tra il Trentino e il Fiuli Venezia Giulia, i veneti reclamano di poter tenere all’interno dei loro confini una parte […]

  

Ora Zaia deve scegliere tra status quo e Veneto libero

Dopo l’incarcerazione dei nuovi “serenissimi”, si valuta l’ipotesi di mettere in prigione pure Luca Zaia. Non ora, certo, ma nel caso in cui il Consiglio regionale del Veneto decidesse di chiedere alla popolazione – in un referendum consultivo – di esprimersi di fronte all’opzione tra Italia e Veneto. Lo ha affermato il costituzionalista Luca Antonini, sposando una lettura  piuttosto illiberale della nostra Costituzione e, soprattutto, schierandosi a difesa di un regime politico ormai giunto al capolinea, che negli ultimi decenni ha quasi del tutto distrutto popolazione dinamiche, economie vitali, società assai diversificate e caratterizzate da culture con grandi storie, dotate di profonde […]

  

Indipendenza: uno spazio libero per nuovi protagonismi

Il referendum veneto di questi giorni attesta la nascita di un forte indipendentismo fuori della Lega. E non è un caso che questo avvenga in Veneto, dal momento che qui c’è una storia di separatismo precedente a Bossi, dato che la Liga Veneta nasce nel 1980 e porta propri parlamentari a Roma quando Umberto Bossi era ancora uno sconosciuto. Anche dopo l’annessione della Liga da parte di quella che diventerà la Lega Nord, tra Treviso e Padova si continua ad assistere a un pullulare di iniziative, movimenti, battaglie culturali. Per questa ragione, in Veneto il fallimento epocale della Lega di […]

  

Grillo, la democrazia diretta e l’ipotesi di un Veneto indipendente

Non ci si può aspettare una linea politica lineare da Beppe Grillo e dal suo movimento. Ed egualmente qualche elemento di coerenza va riconosciuto. Una coerenza tanto più importante ora, dato che il crescente consenso che sta raccogliendo – anche usando un populismo a tratti devastante e del tutto irrazionale – è in grado di produrre conseguenze significative nelle aree più calde: dove più forti sono i venti secessionisti. In primo luogo, è chiaro che un movimento come l’M5S che ha fatto della”democrazia diretta” il proprio credo non può opporsi ad alcuna richiesta di referendum popolare, e infatti in più […]

  

Se Forza Italia, in Veneto, è dalla parte della libertà

  Qualcosa, in Veneto, potrebbe davvero mettersi in moto. Nelle scorse ore, in effetti, il gruppo consiliare di Forza Italia ha deciso di sostenere il “diritto al voto” dei cittadini veneti: si è schierato con quanti sostengono che in una società libera è indispensabile che si attivino processi che permettano a chiunque di dire la propria, esprimersi, scegliere con chi stare. (In fondo, c’è la notizia di agenzia.) Se tutto va come sembra, a questo punto per il Presidente Luca Zaia e per la giunta regionale del Veneto non ci sono più alibi: la popolazione veneta potrà essere chiamata alle […]

  

il Blog di Carlo Lottieri © 2017