Warning: file_get_contents(/netraid/gluster/ilg/ilgwcms/blog/wp-content/cache/blogs.php): failed to open stream: No such file or directory in /netraid/gluster/ilg/ilgwcms/blog/wp-content/plugins/w3-total-cache/inc/define.php on line 488

Warning: file_get_contents(/netraid/gluster/ilg/ilgwcms/blog/wp-content/cache/blogs.php): failed to open stream: No such file or directory in /netraid/gluster/ilg/ilgwcms/blog/wp-content/plugins/w3-total-cache/inc/define.php on line 488

Warning: file_get_contents(/netraid/gluster/ilg/ilgwcms/blog/wp-content/cache/blogs.php): failed to open stream: No such file or directory in /netraid/gluster/ilg/ilgwcms/blog/wp-content/plugins/w3-total-cache/inc/define.php on line 488

Warning: file_get_contents(/netraid/gluster/ilg/ilgwcms/blog/wp-content/cache/blogs.php): failed to open stream: No such file or directory in /netraid/gluster/ilg/ilgwcms/blog/wp-content/plugins/w3-total-cache/inc/define.php on line 488

Warning: file_get_contents(/netraid/gluster/ilg/ilgwcms/blog/wp-content/cache/blogs.php): failed to open stream: No such file or directory in /netraid/gluster/ilg/ilgwcms/blog/wp-content/plugins/w3-total-cache/inc/define.php on line 488

Warning: file_get_contents(/netraid/gluster/ilg/ilgwcms/blog/wp-content/cache/blogs.php): failed to open stream: No such file or directory in /netraid/gluster/ilg/ilgwcms/blog/wp-content/plugins/w3-total-cache/inc/define.php on line 488

Warning: file_get_contents(/netraid/gluster/ilg/ilgwcms/blog/wp-content/cache/blogs.php): failed to open stream: No such file or directory in /netraid/gluster/ilg/ilgwcms/blog/wp-content/plugins/w3-total-cache/inc/define.php on line 488
social network – Il blog di Diego Martone

Russia-Cina-USA: guerra digitale aperta

hands-600497_1280

Non è una novità, ma Vladimir Putin ha spinto sull’acceleratore con decisione: via tutti i software targati USA, in particolare per quanto riguarda la Pubblica Amministrazione Russa. La mossa è dettata da molteplici ragioni tra cui quella di rendersi totalmente indipendenti dal “nemico” per quanto riguarda le informazioni gestite digitalmente, quella di sostenere l’industria del settore, in cui i russi non hanno nulla da invidiare alle aziende statunitiensi, quello di “risparmiare” solo nella PA più di 250 milioni di euro. Ma non è finita qui. La vera notizia è che c’è l’intenzione di alzare le tasse per tutti coloro i […]

  

Facebook truffa gli inserzionisti: i 3 secondi dello scandalo

Facebook_logo_thumbs_up_like_transparent_SVG.svg

Tira una brutta aria tra i top spender della pubblicità e il colosso guidato da Mark Zuckerberg. Il motivo del contendere è presto detto: dopo 2 anni (24 mesi o se volete 730 giorni) a Menlo Park si sarebbero “accorti” che i dati registrati e forniti agli inserzionisti che utilizzavano il formato video non sarebbero del tutto corretti. Si tratta di una piccola cosa: tutti i video visualizzati dagli utenti per un lasso di tempo inferiore ai 3 secondi sarebbero stati esclusi dalla media del tempo di visualizzazione fornita agli inserizionisti, quale chiave di lettura del succcesso/insuccesso delle proprie campagne, […]

  

Renzi : Snapchat = cavoli : merenda

Renzi-wired

L’infelice uscita del Premier Matteo Renzi riguardo della prematura scomparsa di Tiziana Cantone, la ragazza che si è tolta la vita dopo la nota vicenda dei video hot pubblicati da suoi “amici” merita una riflessione (veramente dovrebbe riflettere più lui e il suo staff che noi…). Egli ha affermato “Snapchat e’ fantastico: tutto dura 24 ore e sparisce. Poi una ragazza si uccide perche’ non riesce a cancellare un video dal web… il tema della traccia che lasciamo e’ un tema importante”. Ora a parte che citare una piattaforma configura una sorta di pubblicità per nulla occulta, quello che preoccupa […]

  

Contanti non pubblicità: Facebook che cura i propri interessi

Schermata 2016-09-12 alle 09.24.22

La donazione di 500 mila dollari in adv da parte di Mark Zeckerberg a favore della Croce Rossa in occasione del Terremoto che ha colpito il Centro Italia ha suscitato molti apprezzamenti e altrettante polemiche o prese di posizione. Quello che si imputa a mr. Facebook è di non aver messo mano al portafoglio dall’alto di un patrimonio stimato di 54 miliardi di dollari, ma di avere di fatto ceduto una parte del proprio magazzino di invenduto (ovvero spazi pubblicitari che non hanno trovato un acquirente). Il gesto, che è comunque un segnale di attenzione e che forse darà un […]

  

Snapchat: le ragioni di un esplosione annunciata

snapchat

I social network sono ormai da qualche anno parte integrante dei modelli di business pubblicitario di marchi e aziende interessate a raggiungere i consumatori in modo sempre più mirato ed efficace. Il caso più noto è senz’altro quello di Facebook, il cui fondatore per i primi anni ha quasi ossessivamente impedito di riempire le pagine fruite di pubblicità, mentre ora ne fa un vanto al punto di offirle in beneficienza per il recente terremoto nel Centro Italia. Uno dei social network emergenti, non a caso oggetto di offerte molto allettanti, ma sempre declinate (almeno per ora) è Snapchat, conosciuto per […]

  

Boom Pokémon Go: sorpassato Facebook

pokemon-go-usage-data-heropokemon-go-usage-comparison

La più straordinaria esplosione di un’app è appena avvenuta: Pokémon Go lanciato da poche settimane ha già raggiunto l’invidiabile soglia di 15 milioni di download ed installazioni negli Stati Uniti. In Italia arriverà “appena” il 15 luglio, e la febbre sale. Il sorpasso più straordinario della recente storia delle App riguarda il cosiddetto parametro dell’engagement, ovvero del tempo speso dagli utenti ad interagire con l’applicazione. Secondo i dati di Sensor Tower Facebook, Snapchat, Twitter e Instagram occupano sensibilmente meno tempo della nuova applicazione della Nintendo/Google (vedi grafico): solo comparando Facebook si vedono ben 10 minuti in media in più tra […]

  

La mappa dell’odio omofobo non prevedeva Orlando

Schermata 2016-06-17 alle 19.30.58

Monitorare le espressioni digitali di odio in tutte le sue forme è un interessante progetto portato avanti dalla dott.sa Monica Stephens professore associato del dipartimento di Geografia della Humboldt State University. Si tratta della raccolta di milioni di tweet analizzati ed aggregati in una gigantesca mappa dell’odio interattiva. Mappa dell’odio USA (clicca qui per visualizzarla tutta) E’ molto interessante riuscire a visualizzare in quali Stati e in quali realtà metropolitane si concentrino le espressioni di odio razziale, omofobico e quello verso le persone disabili. E se la polizia e i servizi segreti di mezzo mondo affidano a strumenti come questo […]

  

Facebook è un media per vecchi

Infographic: Snapchat Is the Hottest Social Network Among U.S. Teens | Statista

Era questione di mesi, e in molti lo stavano attendendo: Facebook perde il trono quale Re dei Social Network. Si tratta per ora “solo” dell’opinione dei teenager statunitensi, ma è lì che tutto ebbe inizio per Mark Zuckerberg e nonostante gli acquisti di Instagram e Whatsapp, per supportare il dominio nel numero di utenti registrati e attivi, quello che colpisce è il cambio di ruolo che Facebook sta avendo nella percezione degli utenti. Se infatti qualche anno fa Facebook era considerato il luogo dei giovani, con il progressivo ingresso di persone che giovani non  sono, ora i giovani stessi lo […]

  

Il blog di Diego Martone © 2019