Via dalle banche verso FAMGA

Schermata 2018-05-15 alle 11.35.59

La normativa PSD2 ha aperto delle nuove frontiere nel panorama del sistema bancario europeo. Per prima cosa vale la pena di capire di che cosa si tratta. L’Europa ha di fatto introdotto un concetto che in altri mercati era già penetrato, ovvero la possibilità per società di provenienza extra finanziaria di operare presso la clientela Retail (i risparmiatori) offrendo servizi tipicamente bancari. Non si tratta di una mera intermediazione come quella offerta da motori di ricerca che permettono di trovare ad esempio il mutuo più conveniente o adatto alle proprie esigenze, ma della possibilità vera e propria di raccogliere denaro, […]

  

vince Alibaba, addio FB, povera Italia

socialnetwork

Secondo il rapporto sull’ecommerce italiano presentato recentemente dalla società di consulenza Casaleggio e Associati (prevengo pregiudizi e critiche: fanno anche altre cose oltre a seguire i M5S… e questa indagine la fanno bene) “il valore del mercato e-commerce al dettaglio a livello mondiale è stimato in 1.915 miliardi di dollari nel 2016, oltre 200 miliardi di dollari in più del 2015, e pari all’8,7% del totale del mercato di vendita al dettaglio (7,4% nel 2015)”. Sebbene ormai mezzo mondo sia connesso, e grazie alla diffusione del Mobile (smartphone), in grado potenzialmente di acquistare qualsiasi cosa a tutte le ore del […]

  

Snapchat: affare o rischio?

chartoftheday_8340_tech_ipo_longterm_performance_n

Tiene banco la IPO di Snapchat a Wall Street in questi giorni. L’app famosa per essere molto popolare tra i teenager statunitnesi e per aver “osato” rifiutare una generosa offerta da parte di Mark Zuckerberg qualche anno fa, arriva quindi a quotarsi. Con un valore stratosferico. E forse ingiustificato (?). 24 Miliardi di dollari è quanto vale complessivamente allo start. Ma ecco la sorpresa: in un giorno è già salita a 33,5 milairdi, dato che le sue azioni inizialmente a 17 dollari ha chiuso la prima giornata a 24: +40%. Senza dubbio un affare per chi l’ha presa al prezzo […]

  

Renzi querela Boschi: non è vero…

google

L’argomento è serio e delicato e sempre più di attualità. In Rete vengono diffuse notizie e approfondimenti da tantissime testate editoriali regolarmente registrate, ma anche – e spesso sullo stesso livello – bufale, informazioni errate e/o fraudolente, vere e proprie invenzioni. Gli utenti, complici i social network, spesso non riescono a distinguere la fonte e soprattutto la veridicità delle notizie (anche perchè la verosomiglianza è ricercata in tutti i modi da chi opera queste “truffe dell’informazione”). E spesso i titoli attraggono e al contempo traggono in inganno i lettori. Il titolo che ho utilizzato ne è una (goffa) prova: una […]

  

Facebook truffa gli inserzionisti: i 3 secondi dello scandalo

Facebook_logo_thumbs_up_like_transparent_SVG.svg

Tira una brutta aria tra i top spender della pubblicità e il colosso guidato da Mark Zuckerberg. Il motivo del contendere è presto detto: dopo 2 anni (24 mesi o se volete 730 giorni) a Menlo Park si sarebbero “accorti” che i dati registrati e forniti agli inserzionisti che utilizzavano il formato video non sarebbero del tutto corretti. Si tratta di una piccola cosa: tutti i video visualizzati dagli utenti per un lasso di tempo inferiore ai 3 secondi sarebbero stati esclusi dalla media del tempo di visualizzazione fornita agli inserizionisti, quale chiave di lettura del succcesso/insuccesso delle proprie campagne, […]

  

Contanti non pubblicità: Facebook che cura i propri interessi

Schermata 2016-09-12 alle 09.24.22

La donazione di 500 mila dollari in adv da parte di Mark Zeckerberg a favore della Croce Rossa in occasione del Terremoto che ha colpito il Centro Italia ha suscitato molti apprezzamenti e altrettante polemiche o prese di posizione. Quello che si imputa a mr. Facebook è di non aver messo mano al portafoglio dall’alto di un patrimonio stimato di 54 miliardi di dollari, ma di avere di fatto ceduto una parte del proprio magazzino di invenduto (ovvero spazi pubblicitari che non hanno trovato un acquirente). Il gesto, che è comunque un segnale di attenzione e che forse darà un […]

  

Facebook è un media per vecchi

Infographic: Snapchat Is the Hottest Social Network Among U.S. Teens | Statista

Era questione di mesi, e in molti lo stavano attendendo: Facebook perde il trono quale Re dei Social Network. Si tratta per ora “solo” dell’opinione dei teenager statunitensi, ma è lì che tutto ebbe inizio per Mark Zuckerberg e nonostante gli acquisti di Instagram e Whatsapp, per supportare il dominio nel numero di utenti registrati e attivi, quello che colpisce è il cambio di ruolo che Facebook sta avendo nella percezione degli utenti. Se infatti qualche anno fa Facebook era considerato il luogo dei giovani, con il progressivo ingresso di persone che giovani non  sono, ora i giovani stessi lo […]

  

Il blog di Diego Martone © 2019