Giro del mondo con Eleveny e Manuel Ritz

image

Viaggiare apre la mente e spesso riesce a creare l’atmosfera giusta per disegnare una collezione. Un particolare, la natura, i colori di paesi lontani rappresentano la fonte d’ispirazione per tanti stilisti e designer. Un viaggio ideale in giro per il mondo è il filo conduttore della collezione donna Manuel Ritz per la Primavera-Estate 2020. Il mix è tra contesti urbani, esotici, d’antan, e sporty che mescolati insieme esplodono in vari pezzi dalla forte personalità. È così che si giunge in terra berbera: tessuti di questo mondo mixano colori bold, nuance della terra e fantasie etniche messe in risalto da ricami […]

  

Tiziano Guardini veste il mito di Atlantide … E Valentino vince il ‘Legacy Awords’

Tiziano Guardini ss20

  Tiziano Guardini ha precorso i tempi della sostenibilità, tema tanto di moda ai giorni nostri quanto battaglia concreta visto che il settore fashion è il secondo più inquinante al mondo. Nel 2017 ha vinto il Green Carpet Challange Award, “Franca Sozzani GCC Award for Best Emerging Designer”come Miglior Stilista Emergente premio assegnato al designer che aveva usato solo tessuti eco. Vinse con un abito in seta cruelty free con ricamo in paillettes create da gusci di cozze e CD riciclati con soprabito in tessuto 100% riciclato dalla plastica raccolta nel mar Mediterraneo e dalle reti da pesca recuperate in […]

  

Ermanno Scervino

Ermanno Scervino Katia NoventaClaudio Baglioni

“La seduzione è quando l’abito aiuta la testa. L’abito fa il monaco e dove c’è il monaco c’è il vestito che sono io “. Ha ragione da vendere Ermanno Scervino quando parla della sua ultima collezione, presentata a Palazzo Serbelloni durante la settimana della moda milanese. Il suo è sempre uno dei défilé più attesi. Questa volta in passerella, come ha detto lo stilista, “va in scena il classico rivisitato. Si parte con lo streetwear e diventa couture questo è il concetto al quale ho lavorato perché sono tutti mondi che mi sono piaciuti. Perchè non imparare dalla strada? Perché […]

  

Il blog di Katia Noventa © 2019