1) Amici, una certezza. E la Rai cambia strategia.

SENZA PAROLE PH 99

Maria De Filippi mette nel sacco un altro successo. Il suo sabato sera, che vada in onda con C’è Posta per te o col serale di Amici, non ha rivali. E lo sa bene la mestissima Antonella Clerici che non ha più voglia di avvelenarsi le giornate con le percentuali di share. Così, solo per questa settimana, in cui si deve fare spazio alla serata di Fabio Fazio dedicata alla Liberazione, il programma di Raiuno, Senza Parole, verrà spostato nella prima serata del giovedì (contro la soap Il Segreto).
Un cambiamento momentaneo, dicono. Nessuna strategia da parte della Rai, dicono. Anche se, sembra tanto l’ennesima “prova” di viale Mazzini per salvare la baracca. Anzi, il carrozzone.

2) Maurizio, che noia!

LAPRESSE_20150419154144_12677461

Squadra che vince non si cambia, si sa. Così, il Maurizio Costanzo Show schiera, anche nella seconda puntata, pezzi da novanta, di quelli che quel punticino di share te lo assicurano sempre. Cascasse il mondo.
Vittorio Sgarbi, in primis, che ormai alterna sproloqui densi, densissimi, di parolacce e attacchi spesso senza senso, a spot pubblicitari semi-seri delle sue mostre; Paola Concia con compagna, anzi moglie (si sono sposate in Germania); Platinette con parruccone annesso (nonostante le dichiarazioni fatte a Sanremo) e, dulcis in fundo, l’intervista, fatta da Alfonso Signorini, alla coppia più amata, odiata e seguita di sempre: Belén e Stefano. Questioni trite e ritrite. Frasi già sentite e con le ragnatele.
Tutto il resto è noia. Appunto.

3) Il caso Tea Falco & Co.

11133720_10153140424700873_7928731800262380130_n

La serie 1992 è finita. Che non abbia raccontato Tangentopoli è stato abbondantemente scritto. Ma ciò che rimarrà di questa serie (parziale, confusa e a tratti davvero raffazzonata) è, oltre alle nudità, davvero apprezzabili, di Miriam Leone, il “caso” Tea Falco. La sua recitazione monotono e le parodie che hanno fatto furore sul web, hanno scatenato l’ira funesta dell’attrice. Comprensibile. A nessuno piace ricevere critiche. Cosa davvero bizzarra è che il giornalista del fattoquotidiano.it, Domenico Naso, sia stato vittima del travaso di bile di mamma-chioccia Falco. È vero che chi scrive ha delle responsabilità, ma anche i parenti di un’attrice le hanno. Anche le critiche più indigeste devono essere digerite, senza far scadere la discussione nella più triste rissa da bar. Atteggiamento che, notoriamente, non premia. Almeno sulla rete. Infatti, la polemica si è inasprita. E Naso, oltre a difendere, giustamente, la sua critica, ha dovuto far fronte anche alle lezioncine di Selvaggia Lucarelli che è un po’ come il dado Star: pretende di dare sapore ad ogni piatto, rimanendo, però, un prodotto industriale.
Comunque, cara mamma Falco, stia tranquilla, a me è piaciuta. Meravigliosa interprete, piena di talento e con quella voce squillante e chiara. Come non amarla.

4) Il contadino cerca moglie. Ma la Ventura chi la cerca?

Il-contadino-cerca-moglie-I-protagonisti-e1428964485952

Otto contadini saranno i protagonisti del docu-reality Il contadino cerca moglie in onda su Fox Life il prossimo autunno. Un altro progetto, quello di Simona Ventura, da aggiungere all’infinita lista della conduttrice. Peccato che, fino ad ora, i suoi programmi non abbiano proprio bucato il video: l’esperienza con Milly Carlucci a Notti sul ghiaccio, è andata benino, ma Leyton Orient, il talent sul calcio di Agon Channel, non pervenuto. Forse super-Simo ha messo troppa carne al fuoco.
Oppure, tutto questo purpurì di progetti, è solo un ripiego. “I primi nove anni in cui ci ho lavorato in Rai era un’azienda meravigliosa, la sento ancora come la mia casa, quando sono andata ospite da Fabio Fazio mi è sembrato di essere tornata a casa. Oggi vorrei lavorare in Rai”. Chiaro, no?

5) About Flop. L’insalata moscia di Italia Uno

C_116_articolo_11915_articolo

Ecco About Love 

 

Tag: , , , , , , , , , ,