015b911ab25bd0297c66bec2299dfb19-8793-k9w-Ucx7fxdgwai0zoH-1024x576@LaStampa.it

Io sto con Vespa. Je suis Vespà. Vespa non si tocca. Insomma, il concetto è chiaro. Mentre il nubifragio della polemica continua ad abbattersi sul pezzo da novanta di Raiuno, quello a cui tutto è concesso con riverenza e plastica misericordia, credo che la questione necessiti di maggior chiarezza. Per carità, senza versare altro inutile inchiostro, la pensata di invitare a Porta a Porta il figlio del boss Totò Riina, non è stata delle più felici, soprattutto agli occhi dei telespettatori che nell’arte della semplificazione con nuances di populismo sono imbattibili. È stato un brutto spettacolo. E fin qui siamo […]