Sparare a chi entra in casa nostra per rubare, deve essere un diritto

È davvero sorprendente che una legge di iniziativa popolare riesca a raccogliere in appena due mesi quasi 500mila firme. Non conta tanto chi l’ha proposta, ma l’oggetto stesso della legge, che riguarda il diritto sempre legittimo a difendersi dai furti. L’iniziativa , che sposa in buona parte le istanze suggerite dalla Lega, tocca tre punti fondamentali: la liceità della difesa in ogni caso, senza sanzioni per chi vi ricorre; l’inasprimento delle pene per i ladri, da 2 a 6 anni; lo stop ai risarcimenti ai malviventi danneggiati per legittima difesa. Pensandoci bene, se fossero stati già in vigore questi principi […]

  

Basta buonismo, ci vuole il pugno duro contro i centri sociali

Ditemi voi se è diritto di manifestare ed esprimersi liberamente il distruggere a colpi di mazza il gazebo di un gruppo politico “rivale” e ferire un ragazzo disabile, e lo sfasciare con caschi e pugni i vetri di un pulmino di turisti tedeschi, scambiati per militanti della fazione avversa. E ditemi voi chi sono i veri “fascisti” e sfascisti, se i ragazzi di CasaPound che allestivano banchetti e sfilavano pacificamente o i loro nemici che li assaltavano senza un perché. Mi sono posto queste domande dopo il doppio episodio in una settimana che ha visto per protagonisti in negativo giovani […]

  

La libertà di dire ” Bastardi Mafiosi”

  

Il miglior nemico degli imprenditori è lo Stato

Facile al giorno d’oggi parlare di eroi. Soprattutto se si pensa al grande schermo, che ogni anno ci propone un nuovo capitolo dell’interminabile saga che vede come protagonisti uomini con maschera, mantello e qualche superpotere regalato dalla (fanta)scienza. Non che io voglia bistrattare Batman, Superman o le più recenti icone cinematografiche Deadpool e Captain America, sia chiaro, ma se al giorno d’oggi esistono degli eroi, non sono certo loro. Gli eroi della nostra quotidianità si chiamano imprenditori e portano a termine missioni ben più impossibili di qualsiasi agente speciale dotato di poteri speciali. I loro nemici sono molteplici: una burocrazia pachidermica, tasse che hanno ormai raggiunto […]

  

Anche sulla pedofilia Putin dà lezione di concretezza

Anziché indignarci per le botte subite in carcere da Raimondo Caputo, l’uomo accusato di aver violentato e ucciso la piccola Fortuna Loffredo, dovremmo indignarci per la mancata forza di uno Stato, incapace di usare il pugno duro contro gli autori dei crimini più brutali e più ripugnanti. La vera lotta alla pedofilia parte infatti dalla decisione di utilizzare, nei confronti del reo, la sanzione più drastica: la castrazione chimica. In tal modo, da un lato si eviterebbe che il pedofilo possa essere recidivo, una volta tornato libero,  salvaguardando così l’incolumità di altri minori, potenziali vittime (ovviamente la castrazione andrebbe resa permanente e […]

  

Ma quali straccioni. Così certi Rom vivono nel lusso.

Pistole puntate verso l’obiettivo. Macchine di grossa cilindrata col cruscotto cosparso di polvere bianca e banconote. Un ragazzo si fa ritrarre mentre con una mano regge la custodia di un cd con sopra sei strisce, probabilmente di cocaina. Gli occhi arrossati rivolti all’indietro e il viso macchiato di bianco. Piantine quasi sicuramente di marijuana detenute illegalmente, ma pubblicate sui profili social per mostrarle e mostrarsi senza vergogna. Ecco chi sono certi rom che vivono in Italia. L. Lo Z. si fa chiamare L. il Magnifico e sul suo profilo Facebook racconta la sua vita. Si autodefinisce “nullafacente presso figlio mantenuto” […]

  

La jihad in Lombardia e il governo complice (a sua insaputa)

C’è poco da stare sereni. Gli arresti della scorsa settimana di sei potenziali kamikaze in Lombardia, pronti a colpire il nostro Paese, dimostrano ancora una volta a chi non se ne fosse accorto che la minaccia è già tra noi e che ci sono cellule terroristiche infiltratesi da tempo nel nostro tessuto e potenzialmente letali, sulle quali occorre tenere la guardia non alta ma altissima, adottando le dovute precauzioni e applicando le cure più drastiche per non soccombere al Male. A tal proposito, vorrei elogiare il lavoro svolto in questa circostanza sia dalle forze dell’ordine (gli uomini e le donne del Ros, dell’Ucigos e delle digos locali) che hanno materialmente condotto l’operazione, sia dagli inquirenti e dai magistrati, cioè la Procura […]

  

Perché ” islam moderato” è una contraddizione

Non esiste un islam moderato. Lo ribadisco da tempo e non sono certo l’unico a pensarlo. Roberto Maroni ha spiegato come da ministro avesse istituito una Consulta dell’islam moderato e come quest’ultima si fosse rivelata inutile «perché queste persone rappresentano solo loro stesse». Se esiste un islam moderato che è contro la violenza e il fanatismo, perché non dice nulla e prende posizione pubblicamente? Perché ad esempio  a parte qualche timida dichiarazione ufficiale –nessun musulmano si è schierato con forza contro gli attacchi di Parigi o contro gli attentati di Bruxelles, ha aiutato gli agenti di polizia a scovare il super-ricercato Salah Abdeslam o ha condannato senza “se” e senza “ma” gli […]

  

E adesso chiamatemi razzista

Chiamatemi razzista. Forza, ditelo. Urlatelo con tutta la convinzione che avete. Se pensate di ferirmi, di farmi vergognare, vi posso garantire che vi sbagliate di grosso. Questo “razzista”, come tanti altri, sta lottando anche per voi. Questo italiano, come tanti altri che insultate, sta pensando al futuro vostro e dei vostri figli. È la gente che non ha timore di esprimere quello che pensa, ciò in cui crede, quella che non ha paura di rischiare, che vi aiuta ad andare avanti. Mi domando se vi sentite così superiori, così nel giusto, anche di fronte a italiani, uomini e donne, che per sopravvivere […]

  

Il blog di Andrea Pasini © 2018