La bestia di Amri meritava di morire, i due Poliziotti che lo hanno freddato rappresentano l’orgoglio italiano

Torniamo sul luogo del crimine. Torno a parlare di Forze dell’Ordine dopo la lettera di qualche giorno fa. E’ stato un Natale denso di avvenimenti. Uno su tutti, l’uccisione di quell’immonda bestia che risponde al nome di Anis Amri, l’attentatore tunisino capace di scagliarsi, lo scorso 19 dicembre, con un tir Scania contro il tradizionale mercatino natalizio di Berlino, uccidendo 12 persone tra cui la giovane Fabrizia Di Lorenzo, costretta ad emigrare in terra teutonica, dalla sua Sulmona, per cercare lavoro. Ma questa è un’altra storia. Il 23 dicembre due agenti di Polizia hanno fermato l’attentatore per un controllo di […]

  

Buon Natale a chi tutti i giorni rischia la propria vita per difendere la nostra, auguri alle Forze dell’Ordine

Cari lettori, Dio benedica le Forze dell’Ordine. Con questo messaggio volevo far arrivare a tutti gli operatori della pubblica sicurezza e alle loro famiglie i miei più sinceri e affettuosi auguri di Buon Natale. A voi che rappresentate il vero orgoglio italiano perché tutti i giorni lottate con coraggio, ma soprattutto senza paura contro le avversità, i soprusi, le angherie e l’iniquità sociale difendendo la gente e l’onesta. Un grido di speranza, un grido d’aiuto rivolto a tutti i carabinieri, poliziotti, finanzieri, senza dimenticare i rappresentanti dell’esercito, impegnati nel duro lavoro di questi anni e sparsi su tutta la penisola. […]

  

Sala, Raggi e Fedeli: la politica onesta fa acqua da tutte le parti

Onestà. Riempirsi la bocca con parole profonde, drammatiche, risolutive è facile. Diventa difficile assumersi le responsabilità delle proprie azioni. L’Italia politica è scossa da Milano a Roma dal vento, il solito vento gelido del malaffare, che ancora una volta ha piegato le istituzioni. Giuseppe Sala, Virginia Raggi e Valeria Fedeli sono il tridente schierato dal tumultuoso sfacelo di questi anni. Responsabilità dicevamo, non c’è Raffaele Marra che tenga, l’essenza primaria di cui deve comporsi un uomo. Soprattutto se la cosa pubblica è il suo pane. “Vedremo”, “rimando il mio mandato”, “non mi dimetto”, “decideremo in seguito”, “gli avvisi di garanzia […]

  

“Tutto deve cambiare perché tutto resti come prima”, anche Mattarella ha tradito gli italiani

Twitter. Correva l’anno 2012 quando Paolo Gentiloni scriveva, sul social network che diffonde il pensiero della “gente che piace”, il seguente messaggio: “Dobbiamo cedere sovranità a un’Europa unita e democratica”. Sono passati quattro anni da allora e l’ormai ex Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale della Repubblica Italiana ha preso il comando del pazzo aereo che sorvola i cieli italiani. Sedetevi e prendete fiato, non ci troviamo davanti all’eroico pilota Chesley “Sully” Sullemberg, protagonista dell’ultima emozionante pellicola girata da Clint Eastwood. Il film delle nostre vite non risponde al nome di Sully, non siamo in cima al botteghino, […]

  

Milano sta morendo, il killer è l’immigrazione forzata

“Milano mia portami via, fa tanto freddo, ho schifo e non ne posso più. Facciamo un cambio prenditi pure quel po’ di soldi quel po’ di celebrità, ma dammi indietro la mia seicento, i miei vent’anni e una ragazza che tu sai. Milano scusa stavo scherzando, luci a San Siro non ne accenderanno più”. Il sapore della città di Sant’Ambrogio, raccontata dalla voce di Roberto Vecchioni, ne il brano Luci a San Siro, è sparita a poco a poco fino a dissolversi nella nebbia di questo inverno. Foschia che guarda e passa travolgendo la meraviglia dei luoghi che furono. La […]

  

Più immigrati uguale a più crimini, provate a contraddirmi

“Non ci possiamo riconoscere in un Paese dove la sicurezza è affidata a politicizzati che fanno gli sceriffi, gli immigrati sono trattati da criminali, non si investe nella scuola nell’università e nella ricerca, si invita a superare la crisi economica prendendola con allegria”. Debora Serracchiani, presidente della regione autonoma Friuli-Venezia Giulia, in forza presso il Partito Democratico, fedele alla linea dello schieramento che rappresenta deride la verità. Siamo circondati da stranieri che bussano alla nostra porta ed entrano dall’ingresso principale trovandosi, stesi davanti a loro, infiniti tappeti rossi. Il pallottoliere non smette di segnare l’arrivo dell’avanguardia, per dirla con le […]

  

Il blog di Andrea Pasini © 2018